rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Spettacoli&Tv

Nastro d'argento dell'anno per "Io e te" di Bertolucci

Il film tratto dall'omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti è stato premiato dal sindacato nazionale dei giornalisti cinematografici italiani. Si tratta del riconoscimento più antico d'Europa

"Io e te", ultimo capolavoro di Bernardo Bertolucci, ha ricevuto il "Nastro d'argento dell'anno" dal Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani.

Il premio rappresenta il più antico d'Europa e, quanto a importanza, è preceduto solo dall'Oscar. Bertolucci verrà premiato il 30 maggio al MAXXI di Roma e il 6 luglio a Taormina, in occasione della cerimonia ufficiale. 

Tratto dall'omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti, il film ha come protagonisti gli attori esordienti Jacopo Olmo Antinori e Tea Falco, entrambi alla prima esperienza cinematografica.

Il lungometraggio racconta la storia di Lorenzo, un ragazzo di quattordici anni particolarmente introverso, con difficoltà a relazionarsi con chi gli sta intorno.

Per questo motivo, il giovane decide di prendersi una "vacanza" dalla propria vita, isolandosi in cantina e facendo credere a tutti di essere partito per la settimana bianca.

Tra libri horror, tonno in scatola e coca cola, Lorenzo trascorre le giornate in totale tranquillità finchè avviene un imprevisto. Improvvisamente, egli si ritrova davanti Olivia, la sorellastra semisconosciuta.

"Io e te" di Bernardo Bertolucci, le scene del film

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nastro d'argento dell'anno per "Io e te" di Bertolucci

Today è in caricamento