Venerdì, 17 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

L'Italia fuori dalla corsa agli Oscar: escluso "Non essere cattivo"

Il film postumo di Caligari, prodotto da Valerio Mastandrea, non è entrato nei nove dell'ultima selezione da cui uscirà la fortunata cinquina

L'Italia è fuori dalla corsa agli Oscar. Escluso all'ultima selezione "Non essere cattivo", il film postumo di Caligari prodotto da Valerio Mastandrea, che ha creduto moltissimo nel progetto.

La pellicola era stata scelta per rappresentare l'Italia agli Oscar nella selezione per il miglior film in lingua straniera, spuntandola per un voto su "Mia madre" di Nanni Moretti. Degli 81 titoli ne sono rimasti nove per scegliere poi la cinquina il prossimo 14 gennaio. Escluso anche "El Club" (Cile) di Larrain, Orso d'argento a Berlino e nominato ai Golden Globe. 

Ecco i nove titoli scelti dall'Academy: "The Brand New Testament" (Belgio), di Jaco Van Dormael, "Embrace the Serpent" (Colombia) di Ciro Guerra; "A War" (Danimarca), di Tobias Lindholm; "The Fencer", (Finlandia), di Klaus Haro; "Mustang" (Francia), di Deniz Gamze Erguven; "Labyrinth of Lies" (Germania), di Giulio Ricciarelli; "Son of Saul" (Ungheria), di Laszlo Nemes, che pare sia il favorito; "VIva" (Irlanda), di Paddy Breathnach e "Theeb" (Giordania), di Naju Abu Nowar. Un po' di Italia c'è con il tedesco "Labyrinth of Lies", nelle sale a gennaio, del milanese Giulio Ricciarelli tedesco di adozione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Italia fuori dalla corsa agli Oscar: escluso "Non essere cattivo"

Today è in caricamento