Lunedì, 14 Giugno 2021
Spettacoli&Tv

Paola Ferrari liquidata dalla Domenica Sportiva: "E' stata un'ingiustizia"

La giornalista torna a parlare dell'addio obbligato alla trasmissione di Rai 1 che ha condotto per anni

"L'addio a 'La domenica Sportiva' l'ho vissuto come un'enorme ingiustizia, visti i risultati che ho sempre ottenuto. Mi sono sentita schiaffeggiata e ci sono stata malissimo". Così, sul nuovo numero di "Chi", Paola Ferrari si confessa ad un'inviata d'eccezione del settimanale diretto da Alfonso Signorini, Alba Parietti. 

"Quando poi ho ricevuto l'offerta di '90° Minuto', beh... Quella di tornare in video non è stata una scelta facile. Ci ho pensato molto. Non ho questa urgenza di apparire per forza. Mi piace stare dietro le quinte. Credo di avere altre priorità, adesso". E aggiunge: "Mi arrabbio molto quando mi accusano di essere una raccomandata". 

Della sua esperienza in politica alle elezioni del 2008 con la Destra di Storace e Santanché, la Ferrari svela: "Non l'ho fatto per ribellarmi a mio suocero (Carlo De Benedetti, ndr). Però mi sono resa conto che quello non era il mio mondo. Ho lasciato perdere". "Renzi? L'ho apprezzato ai tempi di Gori. Ora che ha conquistato il potere, meno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paola Ferrari liquidata dalla Domenica Sportiva: "E' stata un'ingiustizia"

Today è in caricamento