rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Spettacoli&Tv

Parliamone sabato, Campo Dall'Orto difende Paola Perego: "Sbagliato prendersela con lei"

Il direttore generale della Rai scagiona la conduttrice del programma, coinvolgendo tutto il suo gruppo di lavoro

Non si arresta la polemica intorno alla chiusura di "Paliamone sabato", il programma di Rai 1 condotto da Paola Perego, sospeso dopo il servizio choc sulle donne dell'Est. In difesa della conduttrice, che ancora non ha rilasciato dichiarazioni in merito, il direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall'Orto: "Sarebbe sbagliato prendersela con lei - ha spiegato a La Stampa - anche perché un programma è fatto di tante persone. In questo caso un gruppo di lavoro ha ritenuto che fosse accettabile un contenuto inaccettabile per il servizio pubblico".

La responsabilità, dunque, sarebbe di tutto il team e non solo della padrona di casa. Un errore inaccettabile per i vertici Rai, ma non tutti sono di questa opinione. Maurizio Costanzo, ad esempio, ha fatto sapere di non essere rimasto affatto sconvolto dal servizio incriminato, e che la decisione di chiudere il programma, secondo lui, è eccessiva. Sarebbe bastato dedicare una nuova puntata all'argomento, per scusarsi pubblicamente e chiarire la vicenda, ma dopo un polverone simile, una decisione così drastica era quello che si aspettavano in molti.

Non ci sta Lucio Presta, marito e manager di Paola Perego, ma sulla sua posizione Campo Dall'Orto non ha dubbi: "La verità è che quanto più un'azienda ha le idee chiare sulla sua mission, tanto più è indipendente da figure esterne di questo tipo. I manager come Presta ci sono in tutte le tv del mondo, fanno il loro mestiere, ma sei tu azienda che devi avere la forza per decidere in maniera autonoma senza sottostare alle pressioni"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parliamone sabato, Campo Dall'Orto difende Paola Perego: "Sbagliato prendersela con lei"

Today è in caricamento