rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Spettacoli&Tv

Parliamone sabato chiude e ora? La Rai si sta muovendo per trovare una sostituzione

Alberto Dandolo su Dagospia svela un po' di retroscena su quello che sta accadendo in questi giorni viale Mazzini dopo la chiusura del programam di Paola Perego

A viale Mazzini c'è fermento dopo la polemica su "Parliamone sabato".

Il programma è stato chiuso, Paola Perego bacchettata da più parti ma sempre difesa dal marito manager Lucio Presta e non solo, ma è un dato di fatto che la sua uscita di scena abbia libera uno spazio importanti nel sabato pomeriggiodi Rai Uno. Chi la sostituirà?

Il solitamente ben informato Alberto Dandolo su Dagospia dice che "la più esaltata per l'epurazione di Paola Perego" è la "reintegrata Lorella Landi".

"La conduttrice napoletana starebbe facendo di tutto, smuovendo addirittura i piani alti del Senato, per tornare a condurre un programma su Rai 1. Ovviamente non le è parso vero che si sia liberato il suo amato sabato pomeriggio…."

Prosegue Dandolo: "A spingere maggiormente per la chiusura del programma di Paola Perego è stata infatti Lady Bilderberg (questo il soprannome di Dandolo per la presidente della Rai Monica Maggioni, ndr), coadiuvata dalla presidente della Camera Laura Boldrini, sua grandissima amica. A Viale Mazzini raccontano anche che la presidente Rai avrebbe un debole storico nei confronti del potente Beppe Caschetto e che vorrebbe piazzare il pupillo Alessio Rocchi (fa parte del suo staff) come nuovo capostruttura al pomeriggio". Intanto "sono arrivate lettere di contestazione al capostruttura Raffaella Santilli e alla produttrice Antonella Stefanucci (che c'entra lei con i contenuti?)" e "sembra che quest'ultima debba essere l'agnello sacrificale per evitare sanzioni a Gregorio Paolini, il capoprogetto del programma (lo è anche de “La Vita in diretta”)."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parliamone sabato chiude e ora? La Rai si sta muovendo per trovare una sostituzione

Today è in caricamento