Martedì, 27 Luglio 2021
ciao raffa

L'ultimo saluto a Raffaella Carrà: corteo funebre in Rai e camera ardente in Campidoglio

Un omaggio lungo due giorni, poi venerdì alle 12 i funerali all'Ara Coeli

Raffaella Carrà, foto Ansa

Inizia domani il lungo ultimo saluto a Raffaella Carrà, scomparsa ieri pomeriggio a 78 anni dopo una breve malattia. La soubrette è morta nella clinica Villa del Rosario, a Roma, dove era ricoverata da qualche tempo. 

Le esequie partono mercoledì 7 luglio con un corteo funebre nei principali luoghi Rai, poi la camera ardente - aperta per due giorni - e venerdì i funerali alla chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, alle 12. Il feretro partirà alle 16 da via Nemea, dove abitava la conduttrice, e farà le seguenti tappe, fermandosi un minuto per il pubblico saluto: Auditorium Rai del Foro Italico (largo Lauro de Bosis), via Teulada 66, Teatro delle Vittorie, viale Mazzini 14, fino ad arrivare al Campidoglio. La camera ardente sarà allestita nella Sala Protomoteca e sarà aperta dalle 18 di mercoledì fino a mezzanotte, per poi riaprire il giorno dopo dalle 8 alle 12 e dalle 18 a mezzanotte. L'ingresso sarà dalla Cordonata e poi, attraverso Piazza del Campidoglio e la scalinata del Vignola, accesso alla Sala Protomoteca.

I funerali di Raffaella Carrà

La funzione funebre si terrà venerdì alle 12 nella chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, sempre a piazza del Campidoglio, e verrà trasmessa in diretta tv su Rai 1, anche se ancora non c'è stata una comunicazione ufficiale. Da quanto si apprende, nelle sue ultime disposizioni Raffaella Carrà ha chiesto una semplice bara di legno grezzo e un'urna per contenere le sue ceneri.

La malattia di Raffaella Carrà: le parole dei vicini di casa e il ricordo di Maurizio Costanzo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultimo saluto a Raffaella Carrà: corteo funebre in Rai e camera ardente in Campidoglio

Today è in caricamento