Martedì, 2 Marzo 2021

Raffaella Zardo: "Sipario mi tarpava le ali"

La conduttrice si è sentita "epurata insieme a Emilio Fede" ma non sembra preoccupata per il proprio futuro nel mondo dello spettacolo

"Non tutto il male viene per nuocere", deve aver pensato Raffaella Zardo. Uno si sarebbe aspettato di vederla triste o preoccupata per l'improvvisa disoccupazione e invece no.

La Zardo si è buttata alle spalle la fine dell'esperienza come conduttrice di “Sipario”, il rotocalco del Tg4 voluto da Emilio Fede e scomparso dai palinsesti nel momento stesso in cui Sciupone l'Africano è stato accantonato da Mediaset.

Perché, se è vero che la Zardo si è sentita “epurata insieme a Emilio Fede”, in realtà per la bionda presentatrice “non dover più condurre 'Sipario' è una liberazione”, come ha rivelato lei stessa in un intervista al settimanale “A”.

Lo spazio assegnatole da Fede andava “un po' stretto” alla Zardo: “era una rubrica piccola, di tre minuti, mi tarpava le ali. Ho molto altro da fare”.

La Zardo ha poi espresso tutto il suo rammarico per come è sta condotta l'operazione in casa del Biscione.

”Certo, Mediaset aveva l'obbligo di darmi il preavviso... comunque io sono molto triste per Fede, mi spiace per come è stato liquidato. Dava l'anima e il cuore per quel tg. Il giovedì, dopo il licenziamento, ero in ufficio con lui. Avevano tutti una faccia da funerali, io ero in lacrime e leggevo i giornali. Ma lui era pimpante, rincuorava gli altri”.

Liberata dalla zavorra di “Sipario”, la Zardo sarà libera di spiegare le proprie ali per trovare presto una nuova collocazione e così ritiene farà Emilio Fede: “Se non gli daranno un programma nelle reti del Biscione, andrà in Rai. Ha tante offerte”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffaella Zardo: "Sipario mi tarpava le ali"

Today è in caricamento