rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Spettacoli&Tv

Ridley Scott girerà una serie tv a Roma sul Vaticano

Il regista inglese annuncia il suo nuovo progetto dopo aver ricevuto dal sindaco di Roma la Lupa Capitolina. Le riprese si svolgeranno nella Capitale per sei settimane

Ridley Scott girerà a Roma una serie tv sul Vaticano che avrà come protagonista un arcivescovo americano.

Ad annunciarlo è lo stesso regista inglese, autore di capolavori come "Blade Runner", "Alien", "Il Gladiatore" e l'ultimo "Prometheus", durante una visita in Campidoglio per ricevere dalle mani del sindaco di Roma Gianni Alemanno la Lupa Capitolina.

Scott sarà nella Città Eterma per sei settimane, durante le quali girerà l'episodio pilota della serie, dal titolo "The Portrait".

"Non abbiamo ancora iniziato a girare perché stiamo aspettando che smetta di piovere. La nuova serie parlerà di un arcivescovo americano in Vaticano e sarà ambientata nel presente. Tra 5-6 settimane sarà pronto l'episodio pilota. Se poi a Show Time e Sony piacerà, faremo altri 11 episodi. Anche gli interni saranno girati a Roma, dove ricreeremo l'ambiente dell'appartamento di New York del protagonista e un pezzetto di Sicilia", ha spiegato Scott. La serie, scritta da Paul Attanasio, sceneggiatore di serie come "Dr. House", ricorderà un po' "The West Wing", sostiene Ridley Scott.

"Per Roma - ha affermato l'assessore capitolino alla Cultura, Dino Gasperini - il primo episodio significa un nuovo investimento di 5,5 milioni di dollari", sui circa 9 milioni complessivi che è il costo della puntata pilota. "È un onore per noi avere Ridley Scott che gira a Roma - ha sottolineato il sindaco Gianni Alemanno - anche dal punto di vista personale perché 'Il Gladiatore' è uno dei film più belli che abbia mai visto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ridley Scott girerà una serie tv a Roma sul Vaticano

Today è in caricamento