Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Spettacoli&Tv

Benigni chiede alla Rai un cachet da quattro milioni di euro

Le due prime serate sui "Dieci Comandamenti" costeranno a viale Mazzini 2,4 milioni di euro e il comico toscano sta trattando anche per altre due seconde serate, del costo di 1,6 milioni

Ogni volta che Roberto Benigni torna in Rai, scatta subito i toto-compensi e relative polemiche.

Per lo show in due puntate sui "Dieci comandamenti", annunciato in pompa magna lo scorso 13 ottobre, più alcune seconde serate ora in fase di trattativa tra il suo agente Lucio Presta e la tv di Stato, il comico toscano riceverà da viale Mazzini 4 milioni di euro. Questo riporta Marco Castoro su "La Notizia Giornale".

"Il secondo pacchetto costerebbe un milione e 600 mila euro che sommati ai 2 milioni e 400 mila per i 'Dieci comandamenti' fanno 4 milioni tondi tondi", scrive.

Tra le richieste dello staff di Benigni "ci sarebbe anche il periodo della messa in onda (non compreso in quello di garanzia) e l’assenza di break pubblicitari all’interno dello show". 

Una cifra quindi non dissimile da quella svelata un anno fa da Laura Rio su "Il Giornale", che ricostruì il retroscena:

"La spesa complessiva per avere su Raiuno il regista de 'La vita è bella' sarebbe stata, secondo indiscrezioni rilanciate dal 'fustigatore' Renato Brunetta ma non confermate in Rai, di 4 milioni di euro (lo show in diretta sarebbe stato ampiamente ripagato dagli spot pubblicitari, inseriti prima e dopo, non durante lo spettacolo, come successe lo scorso anno). Un contratto che avrebbe compreso sia la prima serata sui 'Dieci Comandamenti', sia la serie di dodici appuntamenti di esegesi della Divina Commedia che avrebbero dovuto andare in onda in coda allo show di Crozza il venerdì sera a partire da marzo".

All'epoca, con i conti della Rai in rosso e costretta a rinunciare anche alla possibilità di avere Maurizio Crozza in prima serata su Rai1 con un one man show, il progetto fu rinviato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benigni chiede alla Rai un cachet da quattro milioni di euro

Today è in caricamento