Lunedì, 27 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

Profanata la tomba dellʼattrice Romy Schneider, l'indimenticabile principessa Sissi

La lapide della tomba in cui riposa l'attrice morta nel 1982 è stata spostata da vandali ignoti in un piccolo cimitero fuori Parigi

La tomba dell'attrice Romy Schneider, nota per avere interpretato la trilogia dei film sulla principessa Sissi, è stata profanata alla periferia sud di Parigi. 

Come riferiscono i media francesi, vandali ignoti hanno sollevato la lapide del sepolcro dell'artista nel piccolo cimitero di Boissy sans Avoir, ma la tomba non sarebbe stata saccheggiata. 

I fatti risalgono allo scorso fine settimana e restano misteriose le ragioni del gesto adesso al vaglio degli inquirenti. 

Romy Schneider, nata a Vienna e naturalizzata francese, dopo avere svolto gran parte della sua carriera in Francia, fu trovata morta nella sua casa di Parigi nel 1982, a 43 anni. 

Il suo ricordo resta indissolubilmente legato alla saga dedicata alla sovrana austriaca, formata dai film 'La principessa Sissi' (1955), 'Sissi la giovane imperatrice' (1956) e 'Sissi – Il destino di un'imperatrice' (1957). 

Icona del cinema europeo negli anni 60 e 70, l'attrice prese parte a 'Boccaccio '70' nell'episodio 'Il lavoro' di Luchino Visconti, a 'Il processo' di Orson Welles, 'La piscina' di Jacques Deray, 'La Califfa' di Alberto Bevilacqua, 'Ludwig' di Luchino Visconti (dove interpretò ancora una volta Sissi), 'La morte in diretta' di Bertrand Tavernier e 'Fantasma d'amore' di Dino Risi.

La Schneider fu legata sentimentalmente all'attore Alain Delon. A quella storia seguirono due matrimoni, un periodo di depressione segnato anche dall'alcolismo, un tumore e la morte accidentale del figlio David, sepolto con lei a Boissy sans Avoir. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profanata la tomba dellʼattrice Romy Schneider, l'indimenticabile principessa Sissi

Today è in caricamento