rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Sanremo 2013

Almamegretta: Raiz è ebreo e non vuole cantare di Shabbat

Raiz, convertito all'ebraismo, non salirà sul palco dell'Ariston venerdì per osservare il riposo per lo Shabbat, ma lo staff di Sanremo annuncia: gli Almamegretta non saranno squalificati

Gli Almamegretta non corrono il rischio di essere eliminati da Sanremo.

Lo assicurano Giancarlo Leone, direttore di Rai1 e il conduttore del Festival Fabio Fazio, smontando sul nascere la polemica sul rifiuto di Raiz, lo storico leader del gruppo napoletano da poco convertitosi all'ebraismo, di esibirsi nella serata di venerdì, dedicata al riposo per lo Shabbat.

Durante "Domenica In", Massimo Giletti aveva infatti ipotizzato la squalifica per gli Almamegretta.

"Mi sento di escludere che, comunque vada venerdì, fatte anche le verifiche con la direzione artistica che saranno approfondite nelle prossime ore, si arrivi alla soluzione più traumatica, cioè all'esclusione del gruppo dalla competizione", ha detto Leone.

La quarta giornata del Festival, come da programma, è dedicata a "Sanremo Story", nella quale i concorrenti non canteranno i brani in gara ma si esibiranno sulle note di quattordici canzoni che hanno fatto la storia della competizione canora della città dei fiori. Gli Almamegretta canteranno "Il Ragazzo della via Gluck" di Adriano Celentano e Raiz ha già registrato la propria parte che andrà in onda durante la performance.

"È vero che Raiz ha deciso di osservare lo shabbat ed è anche interessante che il tema venga fuori, è il segnale di un Paese che cambia e di nuove esigenze", è stato il commento di Fabio Fazio.

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Almamegretta: Raiz è ebreo e non vuole cantare di Shabbat

Today è in caricamento