rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Sanremo 2013

Annalisa Minetti: "Io fuori da Sanremo 2013. Sembra il Concertone"

La cantante, che ha vinto il Festival nel 1998 con "Senza te o con te", parla della sua esclusione dell'edizione in arrivo della kermesse e spara contro Fazio e i Big: "Non sono nazionalpopolare, Sanremo quest'anno è un po' il concerto del primo maggio"

I nomi della categoria Big di Sanremo 2013 hanno acceso le speranze e la curiosità di molti ma hanno anche fatto nascere un dibattito sui grandi nomi storici che sarebbero esclusi dal prossimo festival.

Annalisa Minetti, vincitrice di Sanremo 1998 con la canzone "Senza te o con te", è stata esclusa da questa edizione e al settimanale "Diva e Donna" ha deciso di dire la sua:

"Il Festival di Sanremo mi manca moltissimo, ma ho preso la mia esclusione con umiltà. D'altra parte io non c'entro con la linea che ha preso. Basta vedere il cast: Marta sui Tubi, Malika Ayane... tutta questa gente non è nazionalpopolare. Sanremo quest'anno è un po' il concerto del primo maggio".

Per questo Festival, la Minetti si è presentata "con pezzi molto belli scritti da Enrico Ruggeri" e sa "di avere grandi capacità musicali, di cantare bene, in questo pecco di immodestia. Ma la musica è emozione: può arriva o no". 

Annalisa Minetti ne ha anche per il conduttore: "Chi presenta, in questo caso Fabio Fazio, crea la sua famiglia. L'unico che ha rispettato l'anima nazionalpopolare del Festival è stato Pippo Baudo". 

Nell'intervista, la cantante e atleta ha parlato anche di politica.

"Anch'io mi sono lamentata delle tasse e dell'Imu ma Monti è l'unica persona seria che vedo. Gli altri hanno già fatto danni. Li ho votati tutti: nasco di sinistra, poi sono stata di destra. Ora sono apolitica. Penso che la politica dovremmo farla noi del popolo. Monti crede nelle donne e dà importanza ai giovani".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annalisa Minetti: "Io fuori da Sanremo 2013. Sembra il Concertone"

Today è in caricamento