rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Sanremo 2013

I cantanti della prima serata di Sanremo 2013

Fazio annuncia l'ordine dei cantanti di Sanremo che si esibiranno la prima sera: a inaugurare l'Ariston sarà Marco Mengoni

A poco più di ventiquattro ore dall'inizio di Sanremo 2013, il conduttore Fabio Fazio ha annunciato i nomi dei cantanti che si esibiranno nel corso della prima serata: Marco Mengoni, Raphael Gualazzi, Daniele Silvestri, Simona Molinari e Peter Cincotti, Marta Sui Tubi, Maria Nazionale e Chiara Galiazzo. Le canzoni saranno annunciate da Marco Alemanno, Ilaria D'Amica, Bilello, Flavia Pennetta, le sorella Parodi, Vincenzo Montella e Tempesti. 

Fazio conferma anche la presenza di Maurizio Crozza a Sanremo, anche se anticipa che non sarà a conoscenza dei testi del comico genovese né tantomeno di quelli di Luciana Littizzetto. Giovedì 14 Daniel Barenboin salirà sul palco del Teatro Ariston mentre nella serata finale di sabato 16 Daniel Harding suonerà nell'ambito delle celebrazioni per i bicentenari della nascita di Verdi e Wagner. Confermata anche la presenza di Toto Cutugno (con il coro dell'Armata Rossa), Al Bano e Ricchi e Poveri, che anticiperanno "Sanremo Story" in programma venerdì. Spazio a Giancarlo Leone, direttore di Rai1, che ha annunciato lo speciale di Bruno Vespa e "Porta a Porta" sulle dimissioni di papa Ratzinger, seguito da un'imitazione estemporanea di Vespa fatta da Fabio Fazio. 

Ci saranno anche Stefano Olivari e Federico Novaro, i due fidanzati che hanno annunciato con video la loro decisione di sposarsi il 14 febbraio a New York.

"La musica è da sempre vicino alle grandi battaglie per i diritti e in questo caso si tratta di un tema all'ordine del giorno non solo da noi. Trovo che, senza dare alcun giudizio ma soltanto con l'idea di portare un'esigenza sul palcoscenico sia doveroso. Lo faremo con molta delicatezza", spiega Fazio.

Le domande dei giornalisti riguardano anche la politica. La Littizzetto ribadisce che è normale fare delle esternazioni mentre Fazio, riferendosi all'uscita recente di Berlusconi che ha dichiarato "Se il Festival di Sanremo diventa la festa dell'Unità, credo che il 50 per cento degli italiani non pagherà più il canone", ha risposto ironicamente ricordandogli che se ancora il Cav non ha pagato il canone c'è tempo fino al 28 febbraio. Giancarlo Leone chiarisce: "Non sarà il Festival dell'Unità, non sarà il Festival della politica". 

Non ci sarà Laura Pausini, appena diventata mamma, per celebrare i 20 anni de "La Solitudine" mentre i cinquant'anni di "Volare" di Domenico Modugno saranno ricordati a Beppe Fiorelle, ospite della seconda serata, che porterà in tv la vita del cantante in uno sceneggiato Rai. 
Roberto Benigni non verrà, "non era nei piani e lo sapevamo da molto tempo", spiega Leone, che ha poi confermato: Sanremo 2013 è costato il 10 per cento in meno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cantanti della prima serata di Sanremo 2013

Today è in caricamento