rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Sanremo 2018

Giovanni Caccamo a Sanremo 2018 con "Eterno": testo e video

Terza partecipazione all'Ariston per Giovanni Caccamo, vincitore nel 2015 della categoria Nuove Proposte

Il cantante e conduttore tv di Modica, nonchè speaker radiofonico di Radio 2 Rai, è tra i venti Big selezionati per il Festival di Sanremo 2018. 

Per Giovanni Caccamo si tratta della terza partecipazione all'Ariston: nel 2015 ha vinto la categoria Nuove Proposte con il brano "Ritornerò da te", che gli è valso anche il premio della critica intitolato a Mia Martini, il premio Emanuele Luzzati e quello della Sala stampa, e nel 2016 ha careggiato tra i Big in coppia con Deborah Iurato con la canzone "Via da qui", arrivando terzo. 

Sanremo 2018: date, cantanti, canzoni, ospiti e tutto quello che c'è da sapere 

Per il duetto previsto nella quarta serata del Festival Giovanni Caccamo ha chiamato Arisa, una veterana del Festival, che oltre ad avervi partecipato per cinque volte come concorrente (e aver vinto due volte) lo ha anche condotto nel 2015 insieme a Carlo Conti ed Emma Marrone. 

Eterno

Sento che in questo momento
Qualcosa di strano, qualcosa di eterno
Mi tiene la mano
E tutte le pagine di questa vita
Le ho tra le dita
Prendimi la mano scappiamo via lontano 
In un mondo senza nebbia, in un mondo senza rabbia 
Chiusi dentro di noi, insieme io e te per sempre
Senza volere niente, a parte questo nostro naufragare e non cercare niente 
Più niente a parte noi 
E non capire niente, a parte che l’amore può salvare e non volere niente 
Soltanto gli occhi tuoi, per sempre gli occhi tuoi.
Penso che questo momento rimanga nel tempo
Rimane da solo, rimane un regalo,
Rimane un tesoro che non potrò mai lasciare
Prendimi la mano scappiamo via lontano 
In un mondo senza nebbia, in un mondo senza rabbia 
Chiusi dentro di noi, insieme io e te per sempre
Senza volere niente, a parte questo nostro naufragare e non cercare niente 
Più niente a parte noi 
E non capire niente, a parte che l’amore può salvare, non volere niente 
Soltanto gli occhi tuoi, per sempre gli occhi tuoi. 
Siamo distanti dagli altri come stelle, siamo la stessa pelle, 
Siamo senza un addio, siamo bellezza che si libera nell’aria, 
Onde sulla sabbia nella stessa direzione, senza lasciarsi mai, 
Senza lasciarsi mai, senza volere niente, senza cercare niente.
E non capire niente, a parte che l’amore può salvare, non volere niente 
Soltanto gli occhi tuoi, 
Per sempre gli occhi tuoi. 
Sento che in questo momento
Qualcosa di strano, qualcosa di eterno
Mi tiene la mano
E tutte le pagine di questa vita
Le ho tra le dita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanni Caccamo a Sanremo 2018 con "Eterno": testo e video

Today è in caricamento