Martedì, 21 Settembre 2021
Sanremo 2019

Achille Lauro, nuove accuse di plagio: depositato ricorso per chiederne l'esclusione o la sospensione del Festival

Lo scrive Il Fatto Quotidiano. La canzone presentata a Sanremo sarebbe un plagio di un brano scritto e depositato alla Siae da una band romana

ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Achille Lauro ancora al centro delle polemiche. Mentre Striscia la Notizia continua a chiedere conto del testo di "Rolls Royce" accusando il cantante di aver scritto un inno alla droga, per il trapper ora arriva un'altra gatta da pelare.

Sanremo, accuse di plagio per Achille Lauro

Una band romana Enter lo accusa infatti di plagio: la traccia musicale del brano di Sanremo sarebbe molto simile alla loro "Delicata... mente" del 2014, registrata alla SIAE e pubblicata poi nel 2015 a Sanremo Doc. 

Come scrive Il Fatto Quotidiano, è stato epositato in Tribunale a Imperia il ricorso per chiedere l’esclusione di Achille Lauro o la sospensione del Festival di Sanremo 2019 da parte dello studio legale che rappresenta la band romana Enter.

Secondo l'avvocato Domenica Abbo, "nel mirino c’è la traccia di fondo realizzata con la chitarra elettrica al minuto 1 della canzone di Lauro “Rolls Royce”, perfettamente sovrapponibile a quella del brano degli Enter. Inoltre ci sarebbero "anche molte altre caratteristiche riprese, che la commissione apposita del Festival non può non aver colto". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Achille Lauro, nuove accuse di plagio: depositato ricorso per chiederne l'esclusione o la sospensione del Festival

Today è in caricamento