Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sanremo 2020

Sanremo, il racconto di Bugo in sala stampa: "Insulti pesanti di Morgan prima di entrare in scena"

Il cantautore ha raccontato la sua versione in conferenza stampa dopo la squalifica dal Festival per defezione

Bugo, foto @Ansa

E' molto provato Bugo il giorno dopo la squalifica dal Festival di Sanremo per defezione. Il cantautore ha abbandonato il palco venerdì sera, dopo che Morgan - con cui era in gara - ha iniziato a cantare cambiando le parole della canzone. Un testo riscritto per colpire l'ormai ex amico.

"Morgan, poco prima dell'inizio della nostra esecuzione di ieri sera, mi ha insultato con epiteti che non posso ripetere, dicendomi 'figlio di ..., sei una mer..., fai cag..., ha insultato anche mia moglie - ha raccontato in conferenza stampa - 

E' la rivelazione choc di Bugo, che racconta, in una affollatissima conferenza stampa, come è andata esattamente ieri sera prima dell'esibizione che lo ha portato ad abbandonare l'Ariston e che ha portato alla squalifica dalla gara. "Prima di salire sulla rampa della scala di noi artisti - racconta Bugo - io e lui ci siamo incontrati e lui ha cominciato ad attaccare un ragazzo della nostra squadra. Gli ho detto 'basta', siamo qui per divertirci. Volevo smorzare i toni, volevo che la gente sorridesse e dicesse che figata, c'è Bugo e Morgan". In quel momento "Morgan ha cominciato ad insultarmi. Quando ci hanno chiamato sul palco lui è sceso, e io mi sono bloccato, non sapevo se uscire". Poi l'artista è sceso, ma Morgan "ha continuato a insultarmi. Non sapevo assolutamente che avrebbe modificato il testo, mi ero accorto di alcuni fogli, ma ero stanco, confuso", spiega Bugo. 

Facendo un passo indietro, Bugo ricostruisce la vicenda: "La canzone era mia, Marco è intervenuto magnificamente, ci tengo a dirlo, con la sua voce. Quando era il momento di decidere la cover ho pensato da amico, e lo sottolineo, perché una delle cose più belle di questo festival era condividerlo con lui, di affidarla a lui". Ma l'ex Bluvertigo non si è accontentato di scegliere il brano: "Mi ha chiesto di dirigere -dice Bugo - e gli ho detto va bene, mi sembrava un gesto di affetto e di stima, e poi di decidere l'arrangiamento".

Dopo aver abbandonato il palcoscenico è rimasto qualche minuto dietro le quinte, per poi andar via: "Appena sono uscito volevo scusarmi con Amadeus perché io non faccio queste pagliacciate. Da quel momento sul palco non ho più visto né sentito Morgan".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanremo, il racconto di Bugo in sala stampa: "Insulti pesanti di Morgan prima di entrare in scena"

Today è in caricamento