Lunedì, 12 Aprile 2021

Sanremo 2020, Morgan dopo la squalifica: "Bugo voleva liberarsi di me, mi sono liberato io di lui"

La replica di Morgan dopo il colpo di scena all'Ariston: non ha avuto parole tenere per Bugo e soprattutto per il suo management

Bugo e Morgan squalificati per "defezione" da Sanremo 2020 è una delle cose che resterà negli annali del Festival.

Una decisione, quella della squalifica, che il management di Bugo afferma di non condividere. "Morgan è stato invitato per un featuring, era lo 'special guest', in un brano di Bugo, che è contenuto in un album di Bugo", ha spiegato il team del cantante affacciandosi stanotte in sala stampa. "Morgan aveva firmato la liberatoria che lo impegnava a non offendere la Rai e tutti. Quello che non capiamo è perché sia stato squalificato anche Bugo" che "non sapeva che Morgan avrebbe cambiato il testo".

Sanremo, le tensioni tra Bugo e Morgan prima del colpo di scena sul palco

Morgan infatti ha cambiato il testo del brano 'Sincero' modificandolo: "La tua brutta figura di ieri sera. Ringrazia il cielo che stai su questo palco". Di fronte a queste parole, Bugo ha abbandonato il palco. Già nel pomeriggio si vociferava di forti tensioni tra i due.

Qualche ora prima dell'esibizione, lo stesso Bugo aveva postato su Twitter un commento che lasciava presagire la difficoltà del momento: "Avete presente i puffi? Ecco ci sono i puffi da una parte e dall'altra ci sono io, i puffi poveretti giocano, io no e tiro dritto".

Morgan: "Mi sono liberato di Bugo con le parole"

Nel cuore della notte, dopo la squalifica, Morgan ha rilasciato un'intervista a Ernesto Assante di Repubblica nella quale ha dato la sua versione dei fatti e non ha avuto parole tenere per Bugo.

" La partecipazione a Sanremo è nata perché Bugo mi ha chiesto di fare un pezzo con lui per andare a Sanremo. Sarei stato la persona che gli avrebbe permesso di fare il Festival, perché senza di me non lo avrebbe certamente fatto – ha detto Morgan – Io l’apprezzo come cantautore e amico, ed avevo un debito di gratitudine nei suoi confronti perché mi è stato vicino nella storia della casa. Ma non mi sarei mai aspettato che un gesto di bontà da parte mia sarebbe stato ricambiato con una situazione di sciacallaggio. Bugo è caduto vittima di una gestione che lo ha caricato a molla contro di me". 

Perché? “Non me lo spiego, andrebbe chiesto a loro, ma sta di fatto che hanno cominciato a torturarmi e a caricare Bugo contro di me. Io ho provato a chiedergli perché e lui ha un certo punto ha addirittura smesso di parlarmi da solo, è arrivato al punto di voler presente il suo manager a ogni nostro incontro, io ho cercato di appianare la situazione, ho scritto messaggi, tentato in tutti i modi, ma alla fine tutto si è rotto”

L'ex Bluvertigo ha parlato di screzi e tensioni varie tra lui e Bugo anche nella serata dei duetti, insieme a difficoltà di comunicazione che hanno spinto Morgan a organizzare il colpo di scena che ha colto Bugo completamente di sorpresa. "Ho preso il testo originale e ne ho invertito il senso, ho semplicemente messo un sensore negativo e gliel'ho cantato. Lui si è spaventato ed è andato via. Ma poteva cogliere l'ironia", ha spiegato Morgan. Ad Assante che gli fa notare come fosse obiettivamente difficile accettare una tale ironia, Morgan ha replicato: "Allora diciamo che lui voleva liberarsi di me e io invece mi sono liberato di lui e l'ho fatto con le parole". La squalifica non sembra essere un problema per Morgan: "Ma non fa niente, alla fine a me non interesse di essere qui dentro, mentre a lui sì".

Sanremo 2020: le notizie, i cantanti e gli ospiti del Festival

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanremo 2020, Morgan dopo la squalifica: "Bugo voleva liberarsi di me, mi sono liberato io di lui"

Today è in caricamento