Venerdì, 14 Maggio 2021
Chiusi e senza pubblico

“Chiamami per nome”, il video della canzone di Fedez e Francesca Michielin nei teatri vuoti di Milano

L’idea dei due artisti in gara a Sanremo 2021, per accendere un faro sulla situazione del mondo dello spettacolo dal vivo in Italia durante la pandemia

Uno screenshot del video di "Chiamami per nome" di Fedez e Francesca Michielin girato nei teatri vuoti di Milano

Un video girato all’interno dei principali teatri di Milano, chiusi dall’inizio della pandemia, per richiamare l’attenzione sulla situazione del mondo dello spettacolo dal vivo in Italia. Questa l’idea alla base del video di “Chiamami per nome”, la canzone di Fedez e Francesca Michielin presentata al Festival di Sanremo 2021. Un’idea degli stessi artisti, per il video diretto da Antonio Usbero e Nicolò Celaia per YouNuts!.

Nel video si vedono Michielin e Fedez cantare nelle sale del teatro alla Scala, del Menotti, degli Arcimboldi, del teatro Gerolamo. Con loro gli addetti ai lavori impegnati nell’allestimento - in sicurezza - di una scena che resterà senza un pubblico e di cui loro per il momento sono l'unico pubblico possibile, mentre scorrono i dati relativi alle stagioni passate a confronto con quale interrotte dalla pandemia: “Nel 2019 sono state oltre 320 le repliche in cartellone. Nel 2020 le repliche totali sono state solo 95, da allora la stagione interrotta non è più ripresa”. Un modo per accendere, ancora una volta, un riflettore su una scena rimasta ormai deserta da troppo tempo. 

Il singolo in gara a Sanremo 2021 è uscito oggi in radio e su tutte le piattaforme digitali. La canzone è stata scritta da Francesca Michielin, Federico Lucia, Jacopo D'Amico, Davide Simonetta, Alessandro Mahmoud, Alessandro Raina e prodotto da d.whale. 

"Chiamami per nome": Francesca Michielin e Fedez parlano della loro canzone

“‘Chiamami per nome’nasce dalla voglia di sancire un'amicizia e una fortunata collaborazione artistica e segna il ritorno dei due artisti, che si esibiscono di nuovo insieme dopo 'Magnifico' e 'Cigno Nero'. ''In 'Chiamami per nome' raccontiamo entrambi una crescita stilistica e una consapevolezza maggiore, sia a livello testuale che musicale, rispetto alle collaborazioni fatte in passato”, è il commento di Francesca Michielin, che ammette: “Questa canzone mi emoziona molto, la vivo come un manifesto dell'anno appena passato, che ci ha messi tutti a dura prova. Esordire sul palco dell'Ariston dicendo 'oggi ho una maglia che non mi dona / ma vorrei dirti non ho paura / vivere un sogno porta fortuna', rappresenta la consapevolezza di essere in una situazione complessa ma voler comunque continuare a inseguire i propri sogni, credere nella musica, avere speranza. È un brano leggero e sognante ma filantropico, una luce nei momenti di buio, e molto trasversale: una canzone d'amore, sì, ma anche universale, che ognuno può declinare un po' come vuole. Da un punto di vista musicale è stato inoltre un esercizio di sottrazione, è molto minimale, lascia spazio alle emozioni’”. 

Per Fedez la canzone “affronta principalmente le tematiche dell'amore, ma riflette anche le insicurezze del momento attuale, in cui siamo fortunati a vivere il grande privilegio della speranza. Il testo è stato scritto insieme, in prima battuta da me e Francesca, per poi allargarsi a tutto il team di scrittura e composizione, con Davide Simonetta, Jacopo, Dargen e Mahmood… è stato un lavoro di collettività, un viaggio che mi ha portato una vera boccata di ossigeno”. 

Fedez e Francesca Michielin di nuovo insieme a Sanremo 2021

Fedez e Francesca Michielin tornano con un nuovo singolo in featuring a 7 anni dal successo di 'Magnifico’. L’idea di tornare insieme a Sanremo è venuta ad entrambi gli artisti, che si sono riavvicinamento durante il lockdown, come ha raccontato Michelin a Today. "Entrambi abbiamo avuto questa idea ma avevamo paura a dircelo. Ho scritto questo messaggio a Federico e mi ha detto che stava pensando alla stessa cosa. Dopo esserci ritrovati virtualmente sui balconi, durante il lockwodn a cantare insieme, ci è venuta voglia di rifare qualcosa". Da qui la decisione di puntare al palcoscenico dell’Ariston, il più importante oltre che “l'unico su cui ora ci si può esibire”, come ha detto Fedez, sottolineando come per lui questo rappresenti un “grande privilegio". 

Sanremo 2021: cantanti, canzoni, ospiti, date e tutto quello che c'è da sapere

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Chiamami per nome”, il video della canzone di Fedez e Francesca Michielin nei teatri vuoti di Milano

Today è in caricamento