Lunedì, 1 Marzo 2021
grande ritorno

Sanremo 2021, Loredana Bertè ospite della prima serata

“Le daremo il nostro in bocca al lupo”, ha annunciato Amadeus, anticipando che la cantante presenterà il suo nuovo singolo in anteprima assoluta dal palco dell’Ariston

Loredana Bertè

Loredana Bertè sarà superospite della prima serata del 71° Festival di Sanremo. Ad annunciarlo è stato Amadeus nel corso del collegamento con il programma di Fabio Fazio ‘Che tempo che fa’, anticipando che la cantante, oltre a regalare al suo pubblico un medley live con alcuni dei suoi storici successi, presenterà dal palco dell'Ariston, in anteprima assoluta ‘Figlia di...’, il suo nuovo singolo in uscita il 2 marzo per Warner Music. "Le daremo il nostro in bocca al lupo", le parole del direttore artistico del Festival. 

L’ultima partecipazione della cantante tra i Big del Festival risale al 2019, anno in cui il suo brano ‘Cosa ti aspetti da me?’ venne accolto con un successo straordinario da parte del pubblico che, in sala, protestò per il quarto posto in classifica.

Sanremo 2021, svelata la scenografia: un'astronave verso il futuro 

Loredana Bertè e il Festival di Sanremo con Mia Martini: “Ho dei rimorsi terribili”

In anteprima assoluta, nella prima serata del Festival di Sanremo 2021, Loredana Bertè presenterà il suo nuovo singolo ‘Figlia di…’, a 35 anni dalla sua prima partecipazione in gara (su 11 complessive) nel 1986 con lo "scandalo" del pancione. Il brano autobiografico firmato dalla stessa Bertè, con Pula e Chiaravalli, è un grido di emancipazione femminile, un inno alle self-made women che l'artista si è regalata in occasione dei suoi 70 anni e che fa parte di un progetto discografico più ampio. 

Di recente, intervistata da Repubblica, la cantante di Bagnara Calabra ha ripercorso tutte le sue partecipazioni al Festival, confidando che cancellerebbe volentieri quella del 1993 in cui partecipò insieme alla sorella Mia Martini: "Quello è un Sanremo che vorrei cancellare. Credo di aver deluso Mimì. Ho dei rimorsi terribili, se non fosse stato per me Mimì lo poteva vincere, quel Festival. Io ho rovinato tutto", ha affermato riferendosi allo screzio e all'influenza che impedirono alle sorelle di esibirsi assieme. Quanto alla performance di 35 anni fa con il pancione finto che creò tanto scandalo: “In realtà sono stata totalmente fraintesa, il messaggio che volevo trasmettere è che una donna quando è in stato interessante non è malata ma forte, è una forza della natura perché sta per dare la vita a un altro essere umano”, ha precisato: “Lady Gaga si è presentata sul palco con un vestito molto simile al mio trent'anni dopo e nessuno ha gridato allo scandalo. Forse sono sempre stata un po' troppo avanti".

E sull'eliminazione del 2008 per plagio (perché la musica della canzone era già edita ed aveva generato introiti Siae ma Bertè chiarì di esserne stata completamente all'oscuro e di aver ricevuto la canzone come inedita): "No comment, perché dovrei nominare gente che è stata veramente infame", ha sottolineato, per poi concludere che il Sanremo migliore è stato quello di due anni fa: "Quello credo che sia stato il mio Sanremo migliore. Sono arrivata concentrata, mi sono preparata e ho dato tutta me stessa. In genere il pubblico dell'Ariston non è molto caloroso. Sembrano dei cartonati. E sentire tutto quel calore, tre standing ovation, e la quarta con i cori da stadio, ma di protesta, il giorno della finale, è una cosa che non dimenticherò mai, una delle più grandi soddisfazioni della mia vita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanremo 2021, Loredana Bertè ospite della prima serata

Today è in caricamento