rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sanremo, Malika Ayane: "Io la Lady Gaga italiana? Lusingata, ma mi tremano le ginocchia"

Assente dal Festival da 6 anni, torna con una canzone sull'importanza del contatto con noi stessi e dell'autenticità. "Essere la versione di sé più reale e autentica non può che portare a un imbellimento sia di se stessi che di quello che c'è intorno" racconta a Today. Toto-Big? "I pronostici li sbaglio sempre, ma ho un debole per gli Extraliscio"

Bentornata Malika Ayane. La sua mancanza a Sanremo si sentiva e così torna "avida di quel divertimento che solo questo contesto ti può dare, un turbinio di emozioni positive impagabile", spiega ai microfoni di Today. La cantautrice, tra le favorite di questo Festival, preferisce godersi il momento e non fare pronostici: "Sono sempre stata considerata favorita prima di iniziare, ma non ho mai vinto un Festival. Sono serena, la classifica è giusta perché qualcuno deve vincere, ma Sanremo è molto più vicino ai festival del cinema, ognuno porta la sua cosa. Se la mia canzone piacerà al pubblico è la cosa più straordinaria".

'Ti piaci così' è un inno all'autenticità: "La cosa che volevo raccontare era meno legata al fatto di guardarsi fisicamente e riconoscersi, ma più un essere e sentirsi. Diventa tutto molto bello quando è sincero e sentito. Questo è il vero cuore della canzone. Essere la versione di sé più reale e autentica non può che portare a un imbellimento sia di se stessi che di quello che c'è intorno". Una lezione imparata durante il lockdown: "Da questo periodo ne esco più in pace con le mie emozioni - continua - Quando c'è stata la clausura, la scorsa primavera, l'ho subita molto perché sono una persona estremamente libera e vagabonda, anche abituata a volte a correre di più per non passare troppo tempo a sentire cosa succede dentro. Penso che questo anno sia servito a mettere tutti noi di fronte alle nostre emozioni e nel mio caso a non averne paura. Anche il malessere è una risorsa nel momento in cui lo riconosciamo per quello che è e infatti sto approfittando di tutti gli spazi possibili per dire a tutti che bisogna parlarsi. Connettersi con se stessi e non avere paura di sentirsi fragili è la migliore scelta per poi essere 

Carica e padrona del palco con la sua inconfondibile voce, in molti la paragonano alla Lady Gaga di casa nostra: "Lei è un'artista di grande talento, per cui mi lusinga, ma quando arrivano grandi complimenti arrivano anche grandi aspettative e mi tremano le ginocchia". 

Video popolari

Sanremo, Malika Ayane: "Io la Lady Gaga italiana? Lusingata, ma mi tremano le ginocchia"

Today è in caricamento