Martedì, 18 Maggio 2021

I Maneskin vincono il Festival di Sanremo 2021

Francesca Michielin e Fedez al secondo posto, terzo classificato Ermal Meta. Si chiude così il sipario sull'edizione più complicata di sempre, portata sapientemente a casa da Amadeus con il supporto fondamentale di Fiorello. È l'ultima volta che li vediamo insieme all'Ariston

I Maneskin vincono il 71esimo Festival di Sanremo con la canzone 'Zitti e Buoni'. "Siete la band che ha fatto vincere il rock in un'edizione storica" dice Amadeus durante la proclamazione, mentre Damiano&Co - prima volta all'Ariston - piangono dalla gioia. Al secondo posto Francesca Michielin e Fedez con 'Chiamami per nome', terzo posto per Ermaal Meta con 'Un milione di cose da dirti'. Premio della critica Mia Martini a Willie Peyote con 'Mai dire mai - La locura', il premio Lucio Dalla va a Colapesce Dimartino con 'Musica leggerissima'. Il premio per il miglior testo a Madame per 'Voce', premio Giancarlo Bigazzi a Ermal Meta. 

Si chiude così il sipario su Sanremo 2021. Un'edizione complicata, portata sapientemente a casa da Amadeus con il supporto fondamentale di Fiorello, sua insostituibile spalla. È l'ultima volta che li vediamo insieme all'Ariston, come annunciato dal direttore artistico: "Non ci sarà un Ama Ter. Magari se ce lo propongono più in la, prima che avremo 70 anni". Peccato, perché il loro è un tandem inossidabile, capace in questi due anni di trascinare chiunque. A sdrammatizzare la brutta notizia per il pubblico, stasera, 'Ciuri' dopo uno splendido omaggio a Little Tony: "A chi farà Sanremo il prossimo anno, auguro una platea piena di gente - ha detto, giacca di pelle rossa e frange - Qui deve essere pieno, fuori dall'Ariston devono esserci milioni di persone, deve esserci gente ovunque. Però deve andare male, malissimo. Ma con tanto pubblico, perché se c'è il pubblico vuol dire che è andata benissimo". Intanto benissimo (o quasi) è andata quest'ultima serata, tra l'emozionante medley di Ornella Vanoni - che non ha fatto mancare le sue esilaranti uscite senza flitri e poi si è esibita con Francesco Gabbani - a Giovanna Botteri con il suo ricordo dei primi mesi della pandemia, quando tutto qui era ancora molto confuso e lei, in Cina come corrispondente, assisteva a una guerra già iniziata. E poi ancora l'eccezionale esibizione di Dardust, l'energia di Umberto Tozzi con la sua band e il momento 'Sanremo story' con Riccardo Fogli, Michele Zarrillo e Paolo Vallesi. Achille Lauro nei panni di se stesso, canta 'Cest la vie' e si trafigge il petto con le rose. Niente fronzoli per una emozionante dedica agli esseri umani. Orgoglio nazionale davanti ad Albero Tomba e Federica Pellegrini. Goffo - e a tratti antipatico - il monologo di Zlatan Ibrahimovic sull'importanza del fallimento e sul successo. Unica nota stonata. 

Sanremo 2021, le pagelle del Festival

La classifica di Sanremo 2021

4 - Colapesce Dimartino
5 - Irama
6 - Willie Peyote
7 - Annalisa
8 - Madame
9 - Orietta Berti
10 - Arisa
11 - La Rappresentante di Lista
12 - Extraliscio feat Davide Toffolo
13 - Lo Stato Sociale
14 - Noemi
15 - Malika Ayane
16 - Fulminacci
17 - Max Gazzè
18 - Fasma
19 - Gaia
20 - Coma_Cose
21 - Ghemon
22 - Francesco Renga
23 - Gio Evan
24 - Bugo
25 - Aiello
26 - Random

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Maneskin vincono il Festival di Sanremo 2021

Today è in caricamento