rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
preparativi

Amadeus invita il prossimo presidente della Repubblica a Sanremo 2022

"Sarebbe molto bello" dice il conduttore del Festival parlando dei preparativi della kermesse quest’anno coincidenti con l’elezione del successore di Sergio Mattarella

Tra poco più di una settimana Amadeus aprirà la 72esima edizione del Festival di Sanremo di cui è conduttore e direttore artistico per la terza volta. Arrivato nella città Ligure da qualche giorno, oggi lo showman ha anticipato qualche dettaglio in vista della partenza della kermesse che quest’anno coincide con l’elezione del presidente della Repubblica. Un momento importante per la storia del nostro Paese che Amadeus spererebbe di far convergere sul palco dell’Ariston. “Magari il presidente della Repubblica accettasse il mio invito sul palco dell’Ariston. Ne dubito, ma sarebbe una cosa molto bella” ha detto al programma radiofonico di Rtl 102.5 Non Stop News: “Credo che l’importante è che si possa dare un segnale forte al Paese. Questo è un ruolo molto importante. In questo momento di grande difficoltà e smarrimento da parte della gente, avere un Presidente della Repubblica che ci dia certezze come Mattarella è importante”.

Il conduttore ha anche parlato degli ultimi preparativi del Festival e commentato qualche dettaglio, dal ritorno del pubblico in platea agli ospiti attesi tra cui Fiorello che non ha ancora sciolto la riserva sulla sua presenza.

Sanremo 2022, Amadeus a messa da don Fabrizio Gatta, ex giornalista Rai 

Il ritorno del pubblico all’Ariston

Dopo la scorsa edizione segnata dall’assenza di persone in platea, il teatro Ariston torna finalmente a riempirsi.  “Questa è la cosa che più ci emoziona, ma anche i cantanti stessi sono emozionati per questo. Tornare con un teatro pieno è una grande gioia: tutti con il Green Pass e la mascherina FFP2” ha detto Amadeus, “Avere l’applauso dell’Ariston è importante. È vero che è accaduto due anni fa, ma a noi sembra un’eternità L’immagine dello scorso anno non la dimenticheremo più. Il teatro vuoto. Adesso i teatri e i cinema hanno capienza totale e questa è un’immagine che speriamo continui sempre”.

L’attesa di Checco Zalone e l’incognita Fiorello

Con lui sul palco ci sarà anche Checco Zalone che Amadeus descrive come un personaggio particolare nel suo genere con un’ironia tutta sua. “Probabilmente dividerà e farà parlare, ma è nel suo stile” anticipa il conduttore che, quanto a Fiorello, preferisce restare ancora nel vago circa una presenza non ancora confermata.
“Non vorrei ripetermi: noi ci conosciamo da 35 anni, siamo come fratelli. Lui ormai non mi sopporta più. Io sono un marcatore stretto, mordo le caviglie, vediamo che succede” afferma: “Lui è imprevedibile. Io ho prenotato la camera qui di fronte la mia, in questo momento è vuota. Speriamo che venga qualcuno ad aprire la porta”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amadeus invita il prossimo presidente della Repubblica a Sanremo 2022

Today è in caricamento