rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Spettacoli&Tv

Selvaggia Lucarelli condannata: diede della trans a una finalista di Miss Italia 2010

La blogger dovrà pagare un’ammenda di 500 euro per le sue affermazioni contro Alessia Mancini, finalista del concorso con la fascia di Miss Lazio

Selvaggia Lucarelli è stata condannata a pagare un’ammenda di 500 euro per avere dato della trans ad Alessia Mancini, una delle concorrenti di Miss Italia 2010. Oltre al pagamento della sanzione penale, la blogger, accusata di diffamazione, dovrà anche liquidare un risarcimento danno 5mila euro alla parte civile.

I fatti rialgono a 6 anni fa. In pieno svolgimento del concorso di bellezza, all'epoca ancora in onda sulla Rai, la blogger scrisse che tra le partecipanti c’era una transessuale. In seguito fece il nome della Mancini che vi partecipava con la fascia di Miss Lazio.

Per sostenere la sua tesi, la Lucarelli disse che la Mancini, - nata a Roma nel 1986 e solo omonima della più nota showgirl - per i suoi 184 centimetri risultava troppo alta per essere una donna.

Quell'episodio causò un piccolo terremoto mediatico. Alessia Mancini fu premiata dalla giuria tecnica ma bocciata dal televoto da casa. La ragazza scoppiò in lacrime durante la diretta e fu subito consolata dalla conduttrice Milly Carlucci.

Da lì la decisione di fare causa alla blogger che si è conclusa adesso con la condanna per la Lucarelli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selvaggia Lucarelli condannata: diede della trans a una finalista di Miss Italia 2010

Today è in caricamento