Domenica, 7 Marzo 2021
Anticipazioni Sky / Italia

Anna, la serie tv di Niccolò Ammaniti pronta al debutto su Sky

Con l'arrivo del nuovo anno si avvicina l'inizio del conto alla rovescia per l'uscita della serie italiana diretta dallo scrittore Premio Strega. Nel cast la 13enne Giulia Dragotto

Giulia Dragotto interpreta Anna (Credits: Greta De Lazzaris, Sky Italia)

Non ha ancora una data di uscita ufficiale ma "Anna" è già una delle serie Sky Original (coprodotta con Arte France, The New Life Company e Kwaï) più attese del 2021. La serie è creata e diretta da Niccolò Ammaniti e tratta dal suo romanzo omonimo.

Il regista firma la sceneggiatura con Francesca Manieri (Veloce come il vento, Il Primo Re, Il Miracolo, We Are Who We Are) e mette in scena un racconto distopico di un mondo distrutto, devastato da un virus che uccide gli adulti e risparmia i più piccoli. L’esordiente Giulia Dragotto (13 anni, scelta fra oltre duemila candidate) è la protagonista, che parte alla ricerca del fratellino rapito, Astor, interpretato da Alessandro Pecorella (9 anni, anche lui alla sua prima apparizione in tv). Fra i grandi spazi deserti di un'isola riconquistata dalla natura e selvagge comunità di sopravvissuti, Anna ha come guida il quaderno che le ha lasciato la mamma con le istruzioni per farcela. E giorno dopo giorno scopre che le regole del passato non valgono più, dovrà inventarne di nuove.

Nel cast di giovanissimi attori esordienti ci sono anche Clara Tramontano interpreta Angelica, mentre Giovanni Mavilla è Pietro e Elena Lietti (La pazza gioia, Tre piani), che torna davanti alla macchina da presa di Ammaniti nei panni della madre scomparsa di Anna e Astor, dopo l'esperienza sul set de "Il Miracolo" in cui dava il volto a Sole Pietromarchi, l'inquieta moglie del premier interpretato da Guido Caprino. Le riprese di "Anna" erano iniziate a Palermo pochi giorni prima del lockdown nazionale di marzo 2020. Riprese in estate, si sono concluse pochi mesi dopo. Al momento la serie è in post produzione ma Sky Italia conta di farla uscire entro il 2021. Il romanzo racconta di un virus, una pestilenza detta ''la Rossa'' che uccide tutti gli adulti e risparmia solo i bambini sotto i 14 anni. Ma non solo, all'inizio si legge: Anna Salemi ''lasciò il Podere del gelso il 30 ottobre 2020'', perché tutto si svolge in questo nostro anno, con la protagonista che ha 13 anni. E al centro della trama c'è un virus che fa crescere la febbre sino a togliere il fiato e non far più respirare. Un titolo profetico vista l'emergenza Covid che ha alzato ancora di più le aspettative sull'adattamento televisivo del romanzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anna, la serie tv di Niccolò Ammaniti pronta al debutto su Sky

Today è in caricamento