Martedì, 11 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anna, la serie: intervista doppia a Giulia Dragotto ed Elena Lietti

Le due attrici, protagoniste della nuova serie Sky Original di Niccolò Ammaniti, raccontano i loro personaggi e le sfide con cui hanno dovuto confrontarsi durante le riprese

Giulia Dragotto ha solo 14 anni, viene da Palermo ed è stata scelta fra oltre duemila candidate per interpretare il ruolo di Anna Salemi nella nuova serie Sky Original, scritta e diretta da Niccolò Ammaniti. Tutti e sei gli episodi della miniserie sono disponibili, da venerdì 23 aprile, su Sky e in streaming su Now.

Ai nostri microfoni la giovane protagonista racconta: «Non è stato facilissimo entrare nei panni di Anna, io e lei siamo abbastanza differenti. Mi ha aiutato molto la moglie di Niccolò Ammaniti, Lorenza Indovina, perché è riuscita a farmi trovare la via e, allo stesso tempo, mi ha detto di percorrerla da sola. Il ritrovamento di questa strada mi ha dato la spinta per dare vita al personaggio». Da studentessa a protagonista di una delle serie italiane più ambiziose degli ultimi anni: «Non me lo sarei mai aspettato: essere la protagonista alla mia prima esperienza su un set è stata dura perché non mi ero mai immaginata come potessero essere le dinamiche del dietro le quinte. E' stato sconvolgente, nel senso più positivo del termine».

ANNA_Ep02_231019_GDL_165-2

Elena Lietti interpreta invece la mamma di Anna e, dopo la sua grande prova nella serie "Il Miracolo", è tornata con piacere a lavorare insieme a Niccolò Ammaniti: «Il confronto con i giovani attori di "Anna" è stato foriero di grandi stimoli. Girare insieme a dei bambini è sempre un'esperienza molto intensa. Il personaggio che avevo interpretato ne "Il Miracolo" mi ha aiutato a entrare nell'immaginario di Niccolò ma è anche stata un'esperienza totalmente diversa rispetto al personaggio di Maria Grazia che, oltre a essere una madre è prima di tutto un'eredita che, per tutta la serie, guida le azioni di Anna».

Si parla di

Video popolari

Anna, la serie: intervista doppia a Giulia Dragotto ed Elena Lietti

Today è in caricamento