Sabato, 27 Febbraio 2021

Bridgerton parla dell'amore in tutte le sue forme: è questa la chiave d'accesso al cuore del pubblico

Le ragioni dietro il grande successo della nuova serie di Shonda Rhimes che ha conquistato tutti

Shonda Rhimes colpisce ancora e sforna un altro dei suoi infallibili successi di pubblico. Questa volta non sono i medici e gli specializzandi dell'ospedale più famoso d'america, o i politici coinvolti negli scandali, o ancora gli avvocati esperti nello sbarazzarsi delle loro colpe, a entrare nelle case, e nel cuore, degli spettatori ma i personaggi dell'alta società inglese del diciannovesimo secolo. Il nuovo prodotto della casa di produzione Shondaland, Bridgerton, è diventato in pochissimo tempo dalla sua uscita su Netflix, la serie più vista. Come ha fatto? Un po' perché si porta dietro un nome di eccezione tra i produttori, un po' perché il suo protagonista maschile ha un fascino innegabile e un po' perché il gossip e l'amore d'altri tempi piace a tutti, anche a quelli che non vogliono ammetterlo ma soprattutto perché, vuoi o non vuoi, parla d'amore e tutti si rivedono in almeno uno dei personaggi e nel "dramma amoroso" che sta vivendo.

Bridgerton sbanca su Netflix: prima nella top ten

I numeri parlano chiaro, la nuova serie della showrunner più pagata della tv è prima nella top ten degli show di Netflix più visti. C'è da dire che Bridgerton prende, con le tematiche trattate, un pubblico molto ampio. Da un lato ci sono i fan dei romanzi rosa di Julia Quinnn da cui è tratta la serie,  che non potevano non controllare se l'adattamento televisivo sarebbe stato all'altezza delle pagine scritte. Dall'altro lato ci sono gli inguaribili romantici che si tuffano dentro le storie d'amore dell'alta società londinese e ci sguazzano dentro tutti i loro drammi, ingiustizie, ingenuità e tradimenti, e poi ci sono quelli sempre al passo con i tempi che devono dire la loro su tutte le novità in ambito serie tv, quindi, gli spettatori critici. I giornalisti non sono da meno, pronti a seguire con occhio attento ogni scena e battuta per poi creare collegamenti o innescare discussioni e ragionamenti sulle tematiche tratte dallo show e, messi tutti insieme, questi "spettatori tipo" contrubuiscono a creare un pubblico molto ampio che porta la serie a raggiungere il podio della classifica degli show più visti sulla piattaforma di streaming.

L'amore in tutte le sue possibili forme: la chiave d'accesso al cuore del pubblico

I temi trattati da Bridgerton sono molto variegati ma soprattutto non fanno altro che parlare d'amore in tutte le sue forme, ed è così che una serie, apparentemente banalotta, si conquista non solo una parte di pubblico ma proprio tutto il pubblico. Vengono, infatti, messi insieme tutti gli amori possibili: il mondo lgbt con tutte le repressioni dell'epoca, gli amori non corrisposti, i matrimoni combinati, i legami amorosi di apparenza, gli amori impossibili, gli amori nascosti degli amanti, i desideri non espressi, l'ignoranza sulle tematiche sessuali, l'importanza del dialogo nella coppia, la consapevolezza che l'amore è impegno e sacrificio e non qualcosa che fila sempre liscio, gli inganni d'amore, le scelte imposte e anche la "violenza" sia psicologica che fisica, sia maschile, sia femminile. Diciamo che messi insieme tutti questi elementi in una serie che, in sostanza non è poi così eccellente, profonda, riflessiva e introspettiva e di qualità come altre potrebbero essere, contribuiscono a renderla "universale" e come tutto ciò a cui la totalità delle persone può rivedersi anche solo un po' non può che diventare un successo a livello mondiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bridgerton parla dell'amore in tutte le sue forme: è questa la chiave d'accesso al cuore del pubblico

Today è in caricamento