Martedì, 2 Marzo 2021
Serie Netflix

"Capitani", come ha fatto una serie poliziesca lussemburghese a entrare nella top 10 di Netflix

Trama, cast e trailer del nuovo fenomeno

Il poster di Capitani, la serie tv lussemburghese su Netflix

Negli ultimi giorni in Italia sta diventando molto popolare una serie tv molto particolare, che si chiama "Capitani". Uscita su Netflix il 10 febbraio, ha subito attirato l'attenzione del pubblico entrando a sorpresa nella top 10 dei contenuti più visti sulla piattaforma di streaming.

Il caso è piuttosto curioso, perché Capitani è una serie prodotta in Lussemburgo ed è recitato in lingua lussemburghese, non esattamente le caratteristiche della classica serie tv di successo: ma il pubblico, come il cliente, ha sempre ragione, quindi vediamo quali sono le principali informazioni di questa serie tv che, dopo il successo globale della produzione francese di Lupin ma anche dopo l'exploit di SanPa, sta dimostrando che non per forza tutte le serie tv che piacciono agli spettatori devono essere in inglese. 

Capitani, di cosa parla la serie tv lussemburghese

Chiariamo subito un dubbio che si potrebbe avere incrociando solo il titolo di questa nuova serie: Capitani si chiama così non perché parla di capitani più o meno coraggiosi, ma perché il nome del protagonista è Luc Capitani: chiare le origini italiane, del resto in Lussemburgo vivono molti italiani (vi si trovano le sedi di diverse aziende nostrane, come la Ferrero).

Luc Capitani è un detective ispettore della polizia lussemburghese, proviene dal sud del Paese ed è chiamato a indagare su un caso avvenuto nella provincia rurale del nord, a Manscheid. Qui è stato trovato nel bosco il cadavere della quindicenne Jenny, nelle cui tasche c'erano alcune pasticche, mentre la sorella gemella Tanja è scomparsa.

Capitani, che si trovava da quelle parti, si occupa del caso, facendosi aiutare da due agenti locali, Elsa Ley e Joe Mores. L'ispettore Capitani inizia quindi le indagini, interrogando gli abitanti del posto e scoprendo  che, dietro la patina di una comunità pacifica e tranquilla, si cela una società molto diffidente - qualcuno a un certo punto dice "Non abbiamo bisogno di forestieri qui" - in cui tutti hanno segreti da nascondere.

Il cast della serie tv Capitani

Il protagonista principale è l'attore lussemburghese Luc Schiltz, che aveva fatto una piccola parte in "Dio esiste e vive a Bruxelles", commedia che si può vedere su Amazon Prime Video. Il cast include poi Sophie Mousel nella parte di Elsa Ley, Joe Dennenwald è Joe Mores, Jil Devresse è Jenny (e non solo, probabilmente). 

Il creatore e principale sceneggiatore di Capitani è Thierry Faber, mentre tutti gli episodi della prima stagione sono diretti da Christophe Wagner.

Capitani, il trailer della prima stagione

Questo il trailer della prima stagione di Capitani. È in inglese, su Netflix si trova quello con sottotitoli in italiano.

Capitani, quando esce la seconda stagione?

La prima stagione di Capitani è del 2019, ma è solo da pochi giorni che è stata acquisita nel catalogo di Netflix. Per chi si è appassionato alle vicende narrata in questa serie tv crime poliziesca lussembrughese, c'è una buona notizia: a marzo iniziano le riprese della seconda stagione. Ovviamente al momento è difficile fare previsioni su quando uscirà la nuova stagione, e ancor meno si può dire di quando sarà disponibile su Netflix.

Un brevissimo riassunto sul Lussemburgo

Il Lussembrugo è un piccolo Stato racchiuso tra Francia, Germania e Belgio, sul massiccio delle Ardenne: è una monarchia parlamentare, retta dal Granduca Enrico (il Lussemburgo è un Granducato). Oltre al lussemburghese, le lingue ufficiali sono anche il francese e, con uno status minore, il tedesco.

Il Granducato di Lussemburgo, la cui città capitale si chiama con lo stesso nome, conta circa 600.000 abitanti, e sono molti gli immigrati. Tra le comunità straniere, la più numerosa è il Portogallo, con oltre 100.000 abitanti. A seguire la Francia con 38 mila e l'Italia con quasi 22 mila. 

Il Lussemburgo, oltre che del Benelux (unione tra Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo), fa parte dell'UE e la moneta ufficiale è l'euro, tuttavia ha condizioni economiche e fiscali molto favorevoli alle imprese e alle banche, che per questo motivo hanno qui numerose sedi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Capitani", come ha fatto una serie poliziesca lussemburghese a entrare nella top 10 di Netflix

Today è in caricamento