Colonne sonore di serie tv: eccone 4 che vale la pena mettere in playlist

Quattro serie tv diventate famose anche per le canzoni da ascoltare

"Tredici" (credits: @netflix)

Una serie tv non è completa senza una bella colonna sonora, una musica che possa esaltare le emozioni, le scene più significative, i momenti più belli e quelli più drammatici, coinvolgendoci a pieno nella trama.

E ci sono alcune serie tv che sono state particolarmente apprezzate dagli spettatori e dalla critica non solo per il livello di recitazione, o per la sceneggiatura, o per gli effetti speciali, ma anche per la musica. Non parliamo di quella composta appositamente per la serie, ma delle canzoni utilizzate, quelle che corriamo ad annotarci con Shazam afferrando lo smartphone prima che finiscano, per poi inserire nelle nostre playlist e ascoltare durante il giorno, in auto, facendo sport, durante gli spostamenti, o in casa. Insomma, facendole diventare un po' le colonne sonore anche della nostra vita.

Andiamo dunque a vedere 4 serie tv con colonne sonore memorabili, a cui sono state dedicate anche varie playlist su Spotify.

1. Orange is the new black (Netflix)

Chi conosce questa serie tv non può non aver cantato nemmeno una volta sulle note della canzone di apertura, "You've got time" di Regina Spektor, diventata famosissima. Insomma, quando la sentiamo, non possiamo non pensare alle ragazze del carcere di Litchfield. Ma in sette stagioni la serie tv ha rilanciato moltissime canzoni di diverso genere, da quelle più scatenate come "Baby Got Back" di Sie Mix-A-Lot, "Kickface" di Little Foot Long Foot o "Get you some" di Captain Planet, a quelle che ci hanno fatto piangere davanti alla tv, come "It's all right" e "The house I live in" di Sam Cooke e "Cucurrucucu Paloma" di Gabry Moreno.

2. Tredici (Netflix)

Anche la storia di Hannah, Clay e dei loro compagni di scuola è incasellata da una bella colonna sonora fatta di canzoni adatte a tutti. Quella che più ci ha fatto sospirare (e, quando è stato il momento, piangere)? Quella del ballo, "The night we met" di Lord Huron. Fanno da cornice altre tante belle canzoni che ci ricorderanno l'adolescenza come "Run Boy Run" di Wookid, "Young & Unafraid" di The Moth & The Flame, "Mess is Mine" di Vance Joy.

3. Stranger Things (Netflix)

Synth e sonorità del secolo scorso per questa serie ambientata negli anni '80. A Hawkins tutto è rimasto fermo a quell'epoca, anche ovviamente la musica: da "Should I Stay or Should I Go" dei Clash a "Rock you like a hurricane" degli Scorpions, da "Talking in your sleep" dei Romantics a "Time after time" di Cyndi Lauper, un bel salto indietro nel tempo per sognare sulle note ascoltate da Undici e i suoi amici.

4. Mad Men (Amazon Prime Video)

Chi ha guardato questa serie tv non può non ricordare le prime (e un po' inquietanti) note della sigla: si tratta di "A beautiful mine" di RJD2. Seguono tantissime belle canzoni ovviamente degli anni '50-'60, per fare un salto nel tempo e tornare con la memoria alle avventure di Don Draper e degli uomini di Madison Avenue, che a ogni episodio si chiudevano con una canzone diversa: da "On the street where you live" di Vic Damone a "Every boy like me" di Kerry Adams, da "Botch-a-me" di Rosemary Clooney a "Sixteen Tons" di Tennessee Ernie Ford.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Mascherina (di nuovo) obbligatoria all'aperto in Campania: l'ordinanza di De Luca

  • Calciomercato, le ultime notizie su trattative, acquisti e cessioni: Lazio, colpo in difesa

  • Brogli, schede occultate al seggio elettorale: arrivano i carabinieri, il presidente si dimette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento