Lunedì, 10 Maggio 2021
La spiegazione

The Handmaid's Tale: come ci eravamo lasciati alla fine della terza stagione

La spiegazione del finale della terza stagione della serie con Elisabeth Moss in vista dell'imminente uscita del quarto capitolo il prossimo 28 aprile 2021

The Handmaid's Tale 4 sta per debuttare sulla piattaforma Hulu e su TimVision (in Italia) a partire dal prossimo 28 aprile. Nell'attesa di poter scoprire come andrà a finire la lotta di June contro il governo misognino e maschilista di Gilead in quella che si prospetta una delle stagioni più crude e intense che mai, facciamo un tuffo nel passato per rispolverare nella memoria come ci eravamo lasciati alla fine della terza stagione di The Handmaid's Tale. Cosa era accaduto a June, che fine avevano fatto i Waterford e ce l'aveva fatta  la protagonista della serie a salvare i bambini di Gilead e a portarli in Canada? Ecco un recap del finale di The Handmaid's Tale 3 per essere pronti alla visione dei nuovi episodi della quarta stagione della serie. 

Come finiva The Handmaid's Tale 3?

La terza stagione di The Handmaid's Tale, andata in onda nel 2019, si concludeva con un episodio dalla grande potenza emotiva dove veniva fuori tutta la forza di una donna che si ribella a un mondo che la priva della sua stessa dignità con un'umanità e uno spirito di sopravvivenza incredibili. June, interpretata magistralmente da Elisabeth Moss, arriva all'atto finale del suo scopo ultimo, quello di portare in salvo i bambini di Gilead facendoli scappare verso il Canada, terra neutrale e al di fuori dalle dinamiche anti-donna come quelle presenti negli Stati Uniti immaginati da Margaret Atwood. E così, grazie all'aiuto di quello che dovrebbe essere il suo "padrone", Lawrence, e di tutte le "Marthas" di Gilead, organizza la fuga di un gruppo di bambini con un aereo diretto verso la salvezza. La forza espressiva di questo episodio è in linea con quella dell'intera serie di Bruce Miller che porta avanti un ideale fin dal primo episodio senza mai perderlo di vista. June, arrivata al culmine della sua forza interiore, dopo aver lasciando andare perfino sua figlia per salvarla da un destino segnato, esprime tutta la sua spietatezza mettendo in scena, ancora una volta, quanto sia sottile il confine tra giustizia e vendetta. La stessa June, infatti, a volte pende da un lato, a volte dall'altro della medaglia perché il fine ultimo del suo piano è ancora più forte dei suoi valori morali e questo si vede benissimo quando lei arriva perfino ad uccidere (quasi) una bambina che le stava impedendo di salvare gli stessi bambini o quando lascia morire la moglie di Lawrence con una freddezza agghiacciante. June così, nel finale della terza stagione di The Handmaid's Tale arriva a commettere perfino il male, pur di compiere il bene e arriva al suo sacrificio più grande, quello di non portare in salvo la sua primogenita, Hannah, pur di salvare tutti gli altri bambini. E anche se rinucia alla sua bambina, June ce la fa a dare un futuro diverso a tutti gli altri ragazzini di Gilead. Nella sua impresa eroica June, però, resta ferita, quasi in fin di vita, viene trasportata dalle altre ancelle ma riesce a mettere su quell'aereo diretto verso il Canada il maggior numero di bambini e la stessa Moira, sua migliore amica da sempre. Ma quello che è un colpaccio per June e le ancelle è un colpo basso per i Waterford, Aunt Lydia e tutto il mondo di Gilead. Fred, infatti, viene condannato per i suoi crimini e il suo potere inizia a vacillare, Serena viene lasciata sola e senza quella bambina tanto desiderata men che meno tutti gli altri bambini nati in città e la stessa Aunt Lydia viene a perdere il suo potere grazie all'astuzia di una ragazza che ha perso tutto ma vuole cercare di cambiare lo stesso le carte in tavola per un futuro migliore. E Nick? Resta il grande amore di June, colui che ha preso il posto perfino di suo marito, ormai, estraneo alla sua nuova vita, ma che nasconde segreti che la serie deve ancora svelare. Ed è proprio da qui che si riparte, da un'ancella e dalla sua lotta per la libertà.

The Handmaid's Tale 4: il trailer ufficiale

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

The Handmaid's Tale: come ci eravamo lasciati alla fine della terza stagione

Today è in caricamento