Martedì, 28 Settembre 2021

I titoli da non perdere su Netflix questo weekend

"Cosa guardiamo questo weekend?". Quante volte abbiamo pronunciato questa frase davanti al catalogo Netflix indecisi su quale titolo scegliere per la serata? Tra le innumerevoli proposte che la piattaforma di streaming ci mette davanti agli occhi ogni giorno scegliere, ma soprattutto mettere d'accordo tutti, non è poi così semplice, specialmente se non si sa neanche da dove iniziare. Ecco allora, per i soliti indecisi seriali, qualche consiglio sulle serie del momento da godersi su Netflix in questo nuovo weekend di agosto. Tra nuove uscite come il nuovo film di animazione Vivo, la serie tv che indaga sulle vicende dei cosiddetti "cowboys della cocaina" di Miami e il nuovo film dedicato alla storia vera di Maximilian Schmidt, il ragazzo di Lipsia che ha creato un impero vendendo droga online (storia a cui la piattaforma di streaming aveva già dedicato una serie tv, Come vendere droga online) ce n'è per tutti i gusti. Ora non vi resta che scegliere se concedervi un'ora e mezza di emozioni a ritmo di musica, investigare sulla storia dei narcotrafficanti più famosi d'america o scoprire i retroscena della vita dell'hacker/criminale Maximilian Schmidt. 

Vivo: per emozionarsi a ritmo di musica

Uscito su Netflix il 6 agosto, Vivo è il nuovo cartone animato musicale di Netflix nonché film rivelazione dell'anno. Un vero e proprio piccolo capolavoro del mondo dell'animazione da vedere tutto d'un fiato. Con un cercoletto (un piccolo mammifero esotico) come protagonista, Vivo si mostra come una pellicola ibrida tra musical e cartone animato classico, raccontando tra note latineggianti e avventure avvincenti tutto il bello dell'essere persone piene di proprie "stranezze" ma autentiche. Vivo parla di musica, di passioni, di amicizia, del non avere paura di aprire il proprio cuore e mostrarsi nella propria genuinità. Con questo nuoto titolo Netflix supera se stessa creando un prodotto capace di colpire per la sua semplicità senza dover aggiungere niente di più della sua storia e dei personaggi che ne fammo parte. Sorretto da una grandissima colonna sonora, prodotta dal premio Tony e Grammy Alex Lacamoire e adattata in italiano da Stash,  Vivo è il film di cui tutti avevamo bisogno in grado di portare allegria, voglia di ballare e tanta emozione. 

Cocaine Cowboys: per investigare su uno dei casi di narcotraffico più famosi degli USA

Altro consiglio streaming di questo weekend è Cocaine Cowboys, uscito sulla piattaforma di streaming il 4 agosto e creato dal regista Billy Corben che torna a lavorare, a 15 anni dall'uscita del suo film cult, su una saga in sei parti che racconta la storia dei narcotrafficanti del Sud della Florida accusati di uno dei più grandi casi di droga nella storia degli Stati Uniti. Si tratta di un ritratto accurato, attraverso il racconto di chi ha conosciuto questi "cowboy della cocaina" di Miami da vicino. La serie racconta, a puntate, la storia degli esiliati cubani Augusto "Willy" Falcon e Salvador "Sal" Magluta, sospettati di essere i principali distributori negli USA per due dei più grandi cartelli colombiani e accusati di aver trasportato illegalmente oltre 75 tonnellate di cocaina negli Stati Uniti negli anni '80. I due sono stati in grado di costruire un vero e proprio impero da 2 miliardi di dollari che li ha resi due dei volti più noti di Miami. 

Shiny Flakes: per scoprire i segreti della vera storia dell'hacker tedesco che ha fatto una fortuna vedendo droga online

Concludiamo con l'ultimo consiglio di questo fine settimana di agosto: Shiny Flakes. Si tratta di un film dedicato alla storia di Maximilian Schmidt a cui la piattaforma di streaming aveva dedicato anche una serie tv dal titolo "Come vendere drgoa online". Come nella serie, anche in questo docu-film la trama gira intorno alla figura del ragazzo, noto online con il nome di Shiny Flakes e arrestato per aver venduto circa 4,1 milioni di euro in droga dalla sua stanza a Lipsia. Usando il suo sito web shinyflakes.com e il servizio postale tedesco, il diciannovenne ha gestito da solo un impero internazionale della droga e venduto una tonnellata di sostanze stupefacenti in 14 mesi, il tutto per concquistare il cuore di una ragazza. Si tratta di uno dei più gravi crimini informatici mai commessi in Germania e la polizia non sa ancora dove si trovi la maggior parte del denaro. Il bello di questo documentario? È che a raccontarci la sua storia è lo stesso Maximilian. Da non perdere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

I titoli da non perdere su Netflix questo weekend

Today è in caricamento