Lunedì, 25 Ottobre 2021
Novità Netflix

Clickbait è la serie Netflix che ha superato Lucifer e La casa di carta. Tutto quello che c'è da sapere

Il thriller in 8 episodi con Adrian Grenier ha ottenuto un successo di streaming al punto da battere perfino il gran finale della serie con Tom Ellis e la prima parte della quinta stagione della serie spagnola di Alex Pina

È uscita su Netflix il 25 agosto ma chi l'avrebbe mai detto che questa nuova miniserie thriller della piattaforma di streaming avrebbe superato, in quanto a visualizzazioni, due colossi del mondo seriale contemporaneo: Lucifer e La casa di carta. Ebbene sì, Clickbait, la serie in questione, ha riscontrato un successo maggiore rispetto al finale di Lucifer e alla prima parte della quinta stagione de La casa de papel di Alex Pina. A rivelarso sono stati i dati pubblicati da Nielsen, l'azienda di monitoraggio vi views sulle piattaforme di streaming che ha mostrato come Clickbait abbia ottenuto, nel periodo che va dal 6 al 12 settembre 1,1 miliardi di minuti di visualizzazione in totale, finendo, in classifica, davanti a Lucifer 6 (con 1,05 miliardi) e La casa di carta 5A, finita solo al nono posto dietro serie come NCIS, Grey's Anatomy e Criminal Minds. Solo Squid Game resta imbattuta, finora, ma il successo di questa serie sudcoreana è un vero e proprio fenomeno del momento.

Cosa sappiamo quindi su Clickbait e perché tutti la stanno guardando? Scopriamolo insieme in questo approfondimento sul nuovo thriller di Netflix che sta conquistando tutti. 

Clickbait: tutto quello che bisogna sapere su questa miniserie thriller

Clickbait è un nuovo thriller/crime di Netflix che punta tutto su un'indagine psicologica e sociale del ruolo dei social media nel mondo contemporaneo. Tra tanti colpi di scena questa miniserie in 8 episodi cattura l'attenzione e tiene con il fiato sospeso fino alla fine.  Diretta da Brad Anderson, Emma Freeman, Ben Young e Laura Besley, Clickbait esplora i lati più oscuri e pericolosi delle piattaforme social tra crisi di identità e profili immaginari, provocando un diabattito a livello sociale in cui tutti hanno qualcosa da dire. 

Le migliori serie tv thriller di Netflix

Di cosa parla Clickbait

Nick Brewer (Adrian Grenier) è un padre, marito e fratello affettuoso che un bel giorno sparisce misteriosamente. Un video diffuso su Internet lo mostra picchiato a sangue con in mano un cartello che dice: "Io abuso le donne. A 5 milioni di visualizzazioni morirò". Che sia una minaccia o una confessione? O magari entrambe? La sorella (Zoe Kazan) e la moglie (Betty Gabriel) si affrettano per cercare di trovarlo e salvarlo, ma scoprono un lato di Nick che non conoscevano. Clickbait è una miniserie di otto episodi raccontata da diversi punti di vista, per creare un thriller avvincente e ad alta tensione che esplora i modi in cui i nostri impulsi più pericolosi e sfrenati siano fomentati nell'era dei social media, svelando una frattura sempre più grande tra le nostre identità virtuali e reali.

Qui il trailer ufficiale di Clickbait 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clickbait è la serie Netflix che ha superato Lucifer e La casa di carta. Tutto quello che c'è da sapere

Today è in caricamento