Mercoledì, 4 Agosto 2021
Un nuovo caso

Dopo Bridgerton, il Covid ferma anche il prequel di Game of Thrones: iniziamo a preoccuparci?

Sospese le riprese di House of Dragon

Emma D'Arcy nei panni di Rhaenyra Targaryen e Matt Smith in quelli di Daemon Targaryen

Il covid-19 è arrivato anche a Westeros: sono state sospese ieri le riprese di House of Dragon, la mega produzione di HBO ambientata 300 anni prima delle vicende di Game of Thrones.

A dare per primo la notizia è stato il magazine statunitense Deadline, che ha riferito della temporanea sospensione delle riprese della serie tv dopo che nel consueto giro di tamponi sul set nel Regno Unito era stato riscontrato un caso di positività.

Nei giorni scorsi un caso analogo si era verificato anche sul set di un'altra produzione seriale britannica molto attesa, vale a dire Bridgerton, le cui riprese londinesi sono state sospese dopo che che si era registrato un secondo tampone positivo.

Ora è toccato a House of Dragon, o almeno al set britannico (come in Game of Thrones, anche in House of Dragon ci sono diverse ambientazioni e diversi set con rispettive crew, un altro ad esempio è in Spagna).

Nel caso della produzione del prequel di Il Trono di Spade, la positività registrata secondo Deadline riguarderebbe nello specifico la "zona A" del set, quella in cui ci sono gli attori del cast e i membri più stretti della crew: in particolare, il positivo sarebbe una persona della produzione.

Come da protocolli dell'industria televisiva e cinematografica, il positivo e i suoi contatti stretti sono stati isolati e saranno sottoposti a nuovi giri di tamponi: se non ci saranno nuovi casi, le riprese dovrebbero ricominciare già domani, mercoledì 21.

Ci saranno ritardi nell'uscita in tv di House of Dragon?

Al secondo stop nelle riprese di una grande serie tv, i fan iniziano a temere il peggio, e cioè che tutte le produzioni possano essere colpite da vicende analoghe, provocando un nuovo stop generalizzato.

Difficile al momento fare previsioni, ma va anche sottolineato che entrambe le produzioni sospese sono nel Regno Unito, il Paese che attualmente sta vivendo una nuova ondata di contagi, comunque con conseguenze molto meno gravi delle precedenti grazie alla diffusione dei vaccini.

Quindi è probabile che non ci saranno significativi ritardi nella fine delle riprese e nell'uscita della serie su HBO Max (e in Italia presumibilmente su Sky), prevista per il 2022.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo Bridgerton, il Covid ferma anche il prequel di Game of Thrones: iniziamo a preoccuparci?

Today è in caricamento