rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023

La recensione

Claudio Pizzigallo

Giornalista

Perché non dovete perdervi la seconda e ultima stagione di Hunters

Venerdì 13 gennaio sono usciti tutti gli 8 episodi della seconda e ultima stagione di Hunters, la serie tv creata da David Weil per Prime Video che parla di un gruppo di persone che negli anni '70 cercano (e uccidono) ex nazisti che sono sfuggiti alla giustizia (con o senza l'aiuto del governo USA).

Se non avete mai visto Hunters, torniamo a dire che è un mix tra The Boys e Bastardi senza gloria, con un'ambientazione ucronistica che può ricordare The Man in the High Castle. Cioè, Hunters parla di un ragazzo che dopo aver perso la persona che ama si unisce a un gruppo di feroci assassini che vogliono sterminare persone che sembrano anche rispettabili, ma sono appunto ex membri del Terzo Reich, e anzi stanno preparando il Quarto Reich. 

Ma se non l'avete vista vi conviene fermarvi qui (e magari andare a recuperarla), perché in questa recensione parliamo appunto della stagione finale di questa serie, con tutti gli spoiler del caso su quanto successo nella prima.

HUNTERS_Stagione 2 foto 3

La trama di Hunters 2

Qui abbiamo fatto un riassunto del finale della prima stagione. E dunque ecco come si svolge Hunters 2: la storia prosegue su due binari pressocché paralleli, ovvero il passato che va dal 1972 fino alla morte di Ruth nel 1977, e in questo passato c'è Al Pacino, e il presente, il 1979, in cui Offerman è stato scoperto essere Zuchs ed è bello che morto e sepolto, ma i "suoi" Hunters sono sparsi per il mondo. 

HUNTERS_Stagione 2 foto 4

Evidentemente qualcosa è andato male tra di loro (spoiler: non lo spiegheranno mai, rassegnatevi), ma a riunirli ci pensa Millie, che non è soddisfatta come pensava della task force che dirige per trovare ex nazisti nascosti negli USA, visto che alla fine in un modo o nell'altra questi se la cavano sempre nei processi.

E noi sappiamo già che nel frattempo in Argentina ci sono Eva Braun e persino Adolf Hitler che dirigono le operazioni, ma quando l'informazione arriverà a Jonah (ora in versione extra-figo con barba incolta e capelli lunghi e fidanzata europea) e gli altri cacciatori, è ovvio che la vecchia banda si riunirà per l'ultima, definitiva, estrema caccia al bersaglio numero uno. Ci fermiamo qui, ma date un'occhiata al trailer qui sotto.

Curiosità: il "trucco" per capire certi apparenti buchi di trama

Si può essere d'accordo o meno (personalmente la cosa non ci dispiace), ma David Weil e Prime Video hanno deciso di pubblicare dei video visibili solo sulla piattaforma in cui si spiegano alcuni buchi di trama, come l'evasione di quel mostro di Travis dal carcere o altri che non vi spoileriamo.

I video sono appunto visibili sulla pagina della seconda stagione di Hunters nella sezione extra, insieme ai trailer, e durante gli episodi compaiono degli avvisi per andare a vederli. Per vedere questi avvisi, dovete andare nella sezione curiosità, o mettere in pausa al momento giusto e trovarli insieme ai nomi dei membri del cast presenti in scena.

Oppure, vi consigliamo un "trucco": a inizio puntata, mettete in pausa, troverete gli avvisi di rito sul podcast e sugli extra, apriteli e scorreteli tutti senza attendere la scena di riferimento, non ci sono spoiler e non rischierete di dimenticarvene durante la visione dell'episodio. 

HUNTERS_Stagione 2 foto 2

Perché vedere Hunters 2

Hunters è una serie che non ha messo tutti d'accordo. Né tra il pubblico, né tra i critici, come si può vedere su siti come Rotten Tomatoes, ed è stata criticata anche da alcune istituzioni del mondo ebraico, che hanno contestato il modo in cui la storia e la finzione sono mischiate nella trama. 

Ma, come abbiamo già detto, David Weil (che a un certo punto fa parlare un personaggio che si chiama Sara Weil, ovvero quella nonna che quando era piccolo gli raccontava le storie della guerra) ha voluto creare un mondo in cui - in sostanza - gli ebrei non rispondono agli stereotipi dei personaggi ricchissimi e/o intellettuali visti e rivisti al cinema come in tv e nei fumetti. 

Un universo che mischia finzione e realtà in cui ci sono dei supereroi ebrei che riparano ai torti che il mondo ha scelto di ignorare. E quindi ci viene difficile non comprendere l'impulso di David Weil, e di conseguenza apprezzare questa serie che ha sicuramente dei difetti, ma che ha il merito di essere tanto originale quanto "potente" e accattivante. 

HUNTERS_Stagione 2 foto 1

Il finale potrà anche lasciare qualche interrogativo irrisolto, oltre che un senso di straniamento per il penultimo episodio "spinoff", ma secondo noi Hunters 2 ha chiuso il suo arco narrativo in modo convincente e merita già un posto tra le serie tv più belle del 2023 di Prime Video. 

Voto: 8.5

Si parla di
Sullo stesso argomento

Perché non dovete perdervi la seconda e ultima stagione di Hunters

Today è in caricamento