Martedì, 2 Marzo 2021

Il caos dopo di te: tutto sul nuovo thriller emozionale di Netflix e perché guardarlo

Tra le più amate del momento, la serie nata dal creatore di Elite ha colpito i fan di tutto il mondo

Il caos dopo di te è la nuova serie Netflix, approdata sulla piattaforma da poco, che con le sue otto puntate ha saputo conquistare la critica e il pubblico di tutto il mondo. Creata dallo stesso ideatore di Elite, Carlos Montero, la serie spagnola è tratta dal romanzo omonimo scritto dallo stesso Montero e racconta la storia di una giovane insegnante di nome Raquel che si trasferisce per una supplenza nel paese del marito per dare un'ultima chance al suo matrimonio in crisi. Il genere di questa apprezzatissima miniserie è quello del cosiddetto "thriller emozionale", infatti, tra le riflessioni sulle relazioni, sul matrimonio e sulla vita ci sono tutti i colpi di scena e la tensione tipici di un racconto "giallo". Ma scopriamo qualcosa di più sulla serie del momento.

La trama

Il giallo di Il caos dopo di te inizia con una frase scritta su un biglietto che la protagonista della serie, un'insegnante trasferitasi per una supplenza,  trova nella nuova scuola: “Quanto tempo ti ci vuole a morire?”.  Da qui iniziano le prime morti, le scoperte di intrighi, le verità nascoste e dialoghi in grado di tenere tutti incollati allo schermo. Ma qual è il segreto del caos dopo di te? Sarà che tutto inizia con una morte, un suicidio da cercare di capire e giustificare in qualche modo, sarà che non si tratta di un teen drama come Elite ma una serie per un pubblico più adulto e quindi, con tematiche e riflessioni psicologiche più profonde, sarà che le vite dei personaggi sono a metà tra verità e menzogna, sarà che la vita viene mostrata in tutta la sua visceralità che la serie diventa un modo per "salvare e ritrovare se stessi" più che risolvere il mistero della morte della professoressa e qualcosa in cui tutti, un po', possono rivedersi.

Il cast

Il cast della serie è stato scelto con cura e bisogna dire che funziona davvero bene. I volti degli attori sono per lo più già noti al pubblico come la protagonista interpretata da Inma Cuesta che aveva già affiancato sul grande schermo Penelope Cruz e Javier Bardem in Tutti lo sanno, insieme alla collega Barbara Lennie (la professoressa suicida) che, oltre a Tutti lo sanno ha lavorato anche a Magical Girl vincendo anche il premio Goya come miglior attrice. Tra i protagonisti maschili c'è un volto già noto al pubblico perché nel cast di Elite e si tratta di Aron Piper e, oltre a lui c'è anche Robert Enriquez già visto in Vis a vis. 

Perchè vederla?

I colpi di scena sono tanti, come tutti i thriller che si rispettano così come i segreti, le verità svelate e i tormenti dei protagonisti a cui, tutto sommato, ognuno di noi può in qualche modo identificarsi perché dopotutto, le fragilità e debolezze dell'animo umano appartengono un po' a tutti. La tensione, da episodio a episodio, è sempre crescente al punto che il binge watching diventa d'obbligo quindi, se vi abbiamo incuriosito, correte a guardare Il caos dopo di te perché merita davvero!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caos dopo di te: tutto sul nuovo thriller emozionale di Netflix e perché guardarlo

Today è in caricamento