Domenica, 29 Novembre 2020

L’Alligatore, trama e anticipazioni della nuova serie di Rai2

La prima puntata è in programma mercoledì 25 novembre sul secondo canale e disponibile in anteprima su Rai Play dal 18 novembre: tutte le informazioni sulla fiction tratta dai romanzi noir di Massimo Carlotto

L'Alligatore

Si chiama ‘L’Alligatore’ la nuova serie tv che partirà su Rai Due mercoledì 25 novembre in prima serata e sarà disponibile su Rai Play dal 18 novembre. Composta da 4 puntate, la fiction diretta da Daniele Vicari ed Emanuele Scaringi, è tratta dai romanzi noir di Massimo Carlotto (che ha collaborato alla sceneggiatura firmata da Laura Paolucci e Andrea Cedrola) e ha come protagonista Matteo Martari nei panni di Marco Buratti, un ex musicista e cantante blues che ha trascorso ingiustamente sette anni in carcere.

L’Alligatore, la nuova serie di tv Rai 2: la trama

Dopo sette anni di galera patiti ingiustamente, Marco Buratti, ex cantante detto l'Alligatore, vuole riprendersi la sua vita. È per questo che appena uscito dal carcere accetta d'indagare sui guai dell'ex compagno di cella, Alberto Magagnin, e per farlo chiede aiuto a un altro ex compagno di cella, Beniamino Rossini. Marco comincia la sua nuova vita consapevole che fare i conti con il passato è inutile e doloroso, ma prova lo stesso a riacciuffare l'amore impossibile per Greta riuscendo solo a farsi male.

Nel cast Thomas Trabacchi, Gianluca Gobbi, Valeria Solarino, Eleonora Giovanardi Fausto Sciarappa e Andrea Gherpelli.

L'Alligatore, anticipazioni seconda puntata

La seconda puntata de ‘L’Alligatore’ va in onda in prima serata su Rai2 mercoledì 2 dicembre. Nell’episodio dal titolo ‘Il corriere colombiano’ si parla di un giovane colombiano fermato dalla polizia all’aeroporto di Venezia che viene trovato in possesso di cocaina e confessa che doveva consegnarla alla pensione Zodiaco. I poliziotti si recano all’appuntamento e, quando Nazzareno Corradi bussa alla porta della stanza, lo arrestano accusandolo di traffico internazionale di stupefacenti. L’avvocato Bonotto, che difende Corradi, contatta l’Alligatore, ritenendo che il suo cliente sia vittima di una vendetta della polizia per una rapina avvenuta anni prima in cui sono morti due agenti. L’Alligatore decide ancora una volta di accettare il caso: contatta subito Rossini e di nuovo, con l’aiuto di Max, portano avanti le loro ricerche. I tre amici non sanno che nella faccenda è coinvolta Rosa Gonzales, detta la Tía, narcos temibile e zia del colombiano arrestato all’aeroporto. La donna è venuta a sapere che suo nipote ha tentato di fregarla cercando di mettersi in proprio e vola in Italia con il suo sicario Alacrán, decisa a scoprire chi sta cercando di avviare un nuovo canale di spaccio.

L'Alligatore, prima puntata

Due gli episodi della prima puntata de ‘L’Alligatore’ in onda su Rai2 mercoledì 25 novembre. Il primo si intitola ‘La verità dell'Alligatore’ e inizia con l'avvocato Barbara Foscarini si presenta alla Cuccia, il locale dove l'Alligatore ha trovato rifugio. Alberto Magagnin, il suo assistito, sembra essere sparito nel nulla. Fatto alquanto strano, visto che si trova in regime di semilibertà e gli manca poco per scontare completamente la pena. Magagnin è un gigolò di provincia, un povero cristo che l'Alligatore ha conosciuto in carcere, dove è nata un'amicizia che ha continuato a legarli nonostante la distanza. L'Alligatore ha una motivazione forte per accettare il caso, non esita, si mette subito all'opera, scopre che Magagnin ha ricominciato con l'eroina e che, soprattutto, aveva una relazione con una donna più matura di lui, Piera Belli. L'Alligatore riesce ad arrivare all'abitazione della donna, ma arriva tardi: anche Piera Belli è morta e nel suo appartamento c'è il telefono di Magagnin.

Nel secondo episodio ‘Il corriere colombiano’ un giovane colombiano, fermato dalla polizia all'aeroporto di Venezia, viene trovato in possesso di cocaina e confessa che doveva consegnarla alla pensione Zodiaco. I poliziotti si recano all'ap- puntamento e, quando Nazzareno Corradi bussa alla porta della stanza, lo arrestano accusandolo di traffico internazionale di stupefacenti. L'avvocato Bonotto, che difende Corradi, contatta l'Alligatore. Ritiene che il suo cliente sia vittima di una macchinazione, una vendetta della polizia per una rapina avvenuta anni prima in cui sono morti due agenti. L'Alligatore decide ancora una volta di accettare il caso. Contatta subito Rossini e di nuovo, con l'aiuto di Max, portano avanti le loro ricerche. I tre amici non sanno che nella faccenda è coinvolta Rosa Gonzales, detta la Tía, narcos temibile e zia del colombiano arrestato all'aeroporto. La don- na è venuta a sapere che suo nipote ha tentato di fregarla cercando di mettersi in proprio e vola in Italia con il suo sicario Alacrán, decisa a scoprire chi sta cercando di avviare un nuovo canale di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Alligatore, trama e anticipazioni della nuova serie di Rai2

Today è in caricamento