Giovedì, 6 Maggio 2021
L'opinione di Claudio Pizzigallo

L'opinione di Claudio Pizzigallo

A cura di Claudio Pizzigallo

"LOL: chi ride è fuori" è probabilmente la cosa più divertente che vedrete nel 2021

I dieci comici di "LOL: chi ride è fuori", dal 1° aprile su Amazon Prime Video

Lo show LOL: chi ride è fuori debutta su Amazon Prime Video giovedì 1 aprile, il giorno in cui tutto il mondo si celebrano scherzi di ogni tipo. Ma qualunque scherzo si possa fare, o subire per il "pesce d'aprile", difficilmente farà più ridere di LOL, che molto probabilmente sarà il programma più divertente dell'anno, e non solo. 

Abbiamo visto in anteprima le prime 4 puntate, che saranno visibili dal 1° aprile a tutti gli abbonati, mentre i due episodi finali saranno disponibili in streaming da giovedì 8 aprile: ecco quindi la recensione, con i nomi dei comici protagonisti, il trailer e tutte le anticipazioni che si possono fare senza spoilerare la visione dello show comico condotto da Fedez, che è appena diventato padre per la seconda volta, e Mara Maionchi.

Come funziona il gioco di "LOL: chi ride è fuori"

Per dirla con una frase, LOL è un mix tra il classico gioco di "chi ride prima" e la royal rumble del wrestling. In questo esilarante show di Prime Video, infatti, lo scopo è trattenere qualunque risata o anche sorriso il più a lungo possibile, però a differenza del tipico gioco non ci si sfida a coppie, bensì tutti insieme.

In pratica, per sei ore dieci comici si sfidano a colpi di battute, gag e sketch cercando di rimanere serissimi ma allo stesso tempo di far ridere gli altri. Ogni volta che qualcuno accenna anche solo un sorriso, il gioco si interrompe, Fedez entra nella grande sala - completa di travestimenti e oggetti di scena, oltre che di cibo e bevande anche alcoliche - e mostra il replay prima di annunciare il nome del "colpevole": alla prima risata si viene ammoniti, la seconda volta scatta l'espulsione e l'eliminazione dal gioco.

Chi resiste di più e quindi vince si aggiudica il premio finale di 100.000 euro, che andranno in beneficenza a un ente scelto dal vincitore della prima edizione di LOL. 

Chi sono i dieci comici di LOL

Come vi avevamo anticipato qualche settimana fa, i dieci comici scelti da Amazon Prime Video per partecipare a LOL sono: 

Elio(vero nome Stefano Belisari): storico leader della band Elio e le storie tese, showman, giudice di X-Factor

Caterina Guzzanti: terza figlia di Paolo Guzzanti dopo Corrado e Sabrina, comica da quando era poco più che una ragazzina, attrice e star di Boris

- Lillo (vero nome Pasquale Petrolo): comico dal lungo curriculum (Le Iene, 610), è da decenni parte del duo comico Lillo & Greg.

Angelo Pintus: cabarettista e imitatore di straordinario talento (da Bruno Pizzul ad Antonino Cannavacciuolo), debuttò al Maurizio Costanzo Show nel 2001

- Frank Matano: star del web, attore comico, giudice di Italia's got talent e anche doppiatore in diversi episodi di South Park 

- Katia Follesa: all'inizio della carriera in duo con Valeria Graci, con la quale prendeva di mira Claudio (o Claudiano) Bisio a Zelig. Da diversi anni porta avanti con successo la carriera da solista 

- Ciro e Fru: sono due, ma anche se in LOL sono avversari, nella vita professionale sono entrambi parte del collettivo The Jackal, stelle del web ma anche della tv (e con un film all'attivo, Addio fottuti musi verdi, che si può vedere su Prime)

Michela Giraud: dall'accademia di arte drammatica a Colorado, fino a Comedy Central, stand up comedian nota per il suo stile molto diretto ed esuberante

- Luca Ravenna: inizia collaborando col gruppo dei The Pills, per poi diventare uno stand up comedian con diverse apparizioni in tv

I trucchi e i punti deboli dei dieci comici di LOL: chi ride è fuori

L'argomento di cui per una volta non sentirete parlare: il Covid

LOL fa talmente ridere che per un po' fa quasi dimenticare la situazione in cui si trova il mondo in questo momento, con il covid, la pandemia, le mascherine e tutto il resto. In parte, questo è dovuto anche al fatto che - almeno per le prime quattro puntate di questa serie - l'argomento pandemia non è mai citato dai comici concorrenti.

Che si tratti di una scelta di Amazon, o che - per quanto improbabile - sia successo spontaneamente o casualmente, in ogni caso può essere gradevole dimenticarsi per qualche ora del virus che ormai da un anno è diventato il tema principale di quasi ogni conversazione (e che ha colpito duramente anche uno dei comici in gara, Lillo).

Perché LOL è assolutamente da non perdere

Il primo motivo per cui è consigliabile vedere "LOL: chi ride è fuori" è quindi la possibilità di dimenticare almeno per qualche ora la drammatica situazione che stiamo attraversando tutti.

Ma anche se non ci fosse il covid, LOL merita di essere visto perché mette a nudo e a confronto dieci comici molto diversi tra loro, che anche quando non sono amici e non si conoscono si vede che si divertono davvero alle battute degli altri, perché tutto il cast condivide uno dei talenti più grandi che si possano avere, quello di far ridere il prossimo, persino quando il prossimo fa di tutto per trattenersi. 

Il trailer ufficiale di "LOL: chi ride è fuori"

Se ancora non siete convinti, ecco per concludere il trailer della trasmissione che sarà disponibile per tutti gli abbonati di Amazon Prime Video, in Italia e in 240 Paesi del mondo, a partire da giovedì 1 aprile 2021.

Si parla di
Sullo stesso argomento

"LOL: chi ride è fuori" è probabilmente la cosa più divertente che vedrete nel 2021

Today è in caricamento