Lunedì, 1 Marzo 2021
Anticipazioni Disney

Disney+ lancia la serie ispirata a "Mighty Ducks - Stoffa da campioni": nel cast anche Lauren "Lorelai" Graham

Fu una mitica trilogia degli anni '90, ora diventa una serie tv. Dal 26 marzo su Disney+

Lauren Graham in una scena della serie tv Stoffa da campioni

Vi ricordate "Stoffa da campioni" e i due sequel "Piccoli grandi eroi" e "Ducks - Una squadra a tutto ghiaccio"? Furono tre film per ragazzi prodotti negli anni '90, in cui si parlava di una squadra di giovani giocatori di hockey e soprattutto del loro allenatore Gordon Bombay. Il coach era interpretato da Emilio Estevez - il fratello di Charlie Sheen che abbiamo visto in Bobby, West Wing e Mission: Impossible - e nel cast c'era anche Joshua Jackson, il futuro Pacey Witter di Dawson's Creek

Bene, a tutti i fan di The Mighty Ducks (il titolo originale del primo film) farà piacere sapere che Disney ha annunciato oggi che dal 26 marzo sarà visibile in streaming su Disney+ una nuova serie tv originale intitolata "Stoffa da campioni: cambio di gioco" (The Mighty Ducks - Game Changers il titolo originale), sequel dell'ormai mitica trilogia di film.

Quasi 30 anni dopo aver spiccato il volo per la prima volta, Stoffa da campioni ritorna per un nuovo capitolo con Emilio Estevez ma anche con Lauren Graham, la Lorelai Gilmore di Una mamma per amica.

Di cosa parla la nuova serie tv Disney "Stoffa da campioni - The Mighty Ducks"?

In questa stagione, composta da 10 episodi e ambientata nel Minnesota di oggi, i Mighty Ducks si sono evoluti da perdenti qualunque a una squadra di hockey giovanile ultra-competitiva e vincente.

Dopo che il dodicenne Evan Morrow (Brady Noon) viene tagliato fuori dai Ducks senza tante cerimonie, lui e sua madre Alex (Lauren Graham) decidono di costruire la propria squadra di outsider per sfidare la cultura spietata della vittoria a tutti i costi, tipica degli sport giovanili di oggi. Con l’aiuto di Gordon Bombay, riscoprono la gioia di giocare solo per amore del gioco stesso.

emilio estevez mighty ducks stoffa da campioni disney+-2

Il cast e la produzione della nuova serie sui Mighty Ducks

Oltre a Estevez e Graham, la serie vede un nuovo cast di talento formato da giovani attori emergenti tra cui Brady Noon, Maxwell Simkins, Swayam Bhatia, Luke Islam, Kiefer O'Reilly, Taegen Burns, Bella Higginbotham e DJ Watts.

Stoffa da campioni: cambio di gioco è prodotto da ABC Signature, come parte dei Disney Television Studios. Steve Brill, il creatore originale, sceneggiatore e produttore esecutivo di tutti e tre i film, che hanno generato un franchise NHL, è tornato come co-creatore e produttore esecutivo della nuova serie.

Josh Goldsmith e Cathy Yuspa (The King of Queens30 anni in 1 secondo) sono co-creatori, produttori esecutivi e showrunner. Michael Spiller è il produttore esecutivo/regista della serie, mentre James Griffiths è il regista/produttore esecutivo dell’episodio pilota. Emilio Estevez è uno dei produttori esecutivi e Lauren Graham è co-produttrice esecutiva. George Heller e Brad Petrigala della Brillstein Entertainment Partners e Jon Avnet e Jordan Kerner sono anche non-writing executive producers.

Il trailer della nuova serie tv Disney+ "Stoffa da campioni: cambio di gioco"

Prima di ripassare la trama dei tre film originali, guardiamo il trailer officiale della nuova serie tv, su Disney+ dalla data del 26 marzo 2021

Ripasso dei vecchi film di The Mighty Ducks

Tutti e tre i film della trilogia sui Mighty Ducks sono disponibili in streaming su Disney+, ma ripassiamo le cose da sapere prima di vedere la nuova serie.

Il primo film uscì nel 1992, e si chiamava in inglese The Mighty Ducks. Era ambientato in Minnesota, dove l'avvocato Gordon Bombay era arrestato per guida in stato di ebbrezza e costretto a svolgere lavori socialmente utili, nello specifico allenare la squadra giovanile di hockey su ghiaccio del Distretto 5 della città di Minneapolis.

Bombay era stato da ragazzo un promettente talento nella squadra degli Hawks, ma poi si era ritirato dopo aver fallito un rigore decisivo nella finale del campionato. Inizialmente svolge il suo lavoro con fastidio, insegnando ai ragazzi - poco preparati e senza grandi capacità - a imbrogliare gli arbitri. Ma la squadra continua a perdere, e Bombay perde anche la fiducia nei suoi ragazzi. Va a parlare col suo vecchio mentore Hans, che gli fa ritornare la passione giovanile, e cambia il suo approccio. Prima fa sponsorizzare la squadra dal suo capo Dukcsworth - da cui il nome della squadra The Ducks - e poi fa progredire i suoi ragazzi, fino a trascinarli alla finale dei playoff contro gli Hawks (ancora allenati dal suo vecchio e perfido coach), dove Charlie (Joshua Jackson) si ritrova davanti a un rigore decisivo. 

Il secondo film uscì nel 1994 e si chiamava originariamente D2 - The Mighty Ducks. In questo sequel, Bombay è l'allenatore della nazionale giovanile USA ai Goodwill Games. Il successo gli dà alla testa e perde il contatto con la squadra, infarcita dei suoi Ducks, ma poi li riconquista e li porta a vincere alla finale del torneo.

Il terzo e ultimo film uscì nel 1996 con il titolo D3 - The Mighty Ducks. Bombay è diventato dirigente dei Goodwill Games, ma prima ha procurato una borsa di studio ai suoi ragazzi per entrare nella Accademia Eden Hall, con la loro fortissima squadra dei Guerrieri.

I Ducks non vanno d'accordo con il coach Ted Orion né con i compagni di squadra, che li disprezzano perché provengono da contesti svantaggiati mentre loro sono tutti ricchi, e provano a convincere il board della scuola a togliere le borse di studio dei Ducks. Ne nasce una lite tra le due anime della squadra, e le borse di studio vengono tolte. Ma poi l'ex avvocato Bombay minaccia le vie legali e i ragazzi sono riammessi a scuola, riuscendo a battere il resto della squadra e a legare con il burbero coach Orion.

Curiosità: la squadra in NHL e la serie animata

The Mighty Ducks sono state un vero fenomeno di culto negli USA. Tanto che nel 1993 la Disney fondò ad Anaheim, in California, una squadra di hockey su ghiaccio chiamata proprio The Mighty Ducks. Nel 2005 la Disney vendette la squadra, che cambiò nome in Anaheim Ducks, ma che continua a militare in NHL, il massimo campionato nordamericano di questo sport.

Infine, nel 1996, fu prodotta anche una serie animata chiamata Mighty Ducks: The Animated Series, in cui si parlava di una squadra di hockey composta da papere (ducks, appunto) antropomorfe che vivono in un pianeta di ghiaccio chiamato Puckworld. La serie animata, composta di 26 episodi, è inedita in Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disney+ lancia la serie ispirata a "Mighty Ducks - Stoffa da campioni": nel cast anche Lauren "Lorelai" Graham

Today è in caricamento