rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023

Scelti da Today

Marianna Ciarlante

Le migliori serie Netflix di questo autunno 2022

È ufficialmente iniziata la stagione invernale, il momento del freddo gelido, dei cappotti pesanti, del tanto atteso Natale. Ma adesso che l'autunno ce lo siamo lasciati alle spalle è arrivato il momento di tirare le somme e capire tutto ciò che di buono ci ha regalato, soprattutto dal punto di vista seriale. Quali sono state le serie che ci sono rimaste più nel cuore in questi mesi autunnali del 2022? Quali quelle che ci hanno colpito per trama, colpi di scena, capacità di riflettere e far riflettere sull'esistenza e tutte le sue bellissime e contraddittorie sfaccettature? Ecco le nostre scelte, vediamo se siete d'accordo con noi. 

Le migliori serie Netflix di questo autunno 2022

1899

Non potevamo non mettere al primo posto la nuova serie dai creatori di Dark, 1899, una vera e propria meraviglia da tutti i punti di vista, regia, sceneggiatura, cast, fotografia. Con questo titolo Netflix è riuscita a sganciare una vera bomba che tutti gli amanti dei thriller psicologici alla Dark non hanno potuto non apprezzare. La storia? Un piroscafo pieno di migranti si dirige verso ovest lasciandosi alle spalle il Vecchio Continente. I passeggeri, provenienti da diverse nazioni europee, hanno in comune speranze e sogni per il nuovo secolo e per il loro futuro all'estero. La traversata però subisce una svolta imprevista con l'avvistamento in alto mare di un'altra nave di migranti alla deriva. Ciò che troveranno a bordo trasformerà il loro viaggio verso la terra promessa in un terrificante incubo.

La recensione di 1899

The Watcher

E come non citare The Watcher, il capolavoro Netflix numero due targato Ryan Murphy. Un altro thriller super appassionante che è già diventato leggenda anche perché la sua trama è tratta da una storia vera. Quale? Quella della casa maledetta al  657 Boulevard. Quando i Brannock si trasferiscono in quella che doveva essere la casa dei sogni in una zona residenziale, la loro vita si trasforma rapidamente in un inferno. Le lettere minacciose di qualcuno che si fa chiamare "L’Osservatore" sono solo l’inizio, mentre i sinistri segreti del quartiere vengono a galla.

La recensione di The Watcher

Tutto chiede salvezza

E per finire, una vera e propria perla tutta italiana, Tutto chiede salvezza, un titolo profondo e sensibilissimo sul tema della salute mentale. Finire per sette giorni sotto regime di TSO, vuol dire essere pazzi? È quello che si chiede Daniele, un ventenne con un eccesso di sensibilità, che dopo una crisi psicotica si risveglia nella camerata di un reparto psichiatrico, assieme a cinque improbabili compagni di stanza con cui pensa di non avere niente in comune, pressato dai medici che gli vogliono frugare nel cervello, e accudito da infermieri che gli sembrano cinici e disinteressati. Ma sette giorni sono lunghi e quella che all’inizio gli sembrava una condanna pian piano si trasforma in una delle esperienze più intense e formative della sua vita. Una dramedy delle esistenze che recupera la radice della nostra migliore commedia amara, riletta in chiave contemporanea, come in un grido d’aiuto, straziante ma pieno di speranza, da parte delle nuove generazioni e del loro enigmatico disagio di vivere.

La recensione di Tutto chiede salvezza

Si parla di
Sullo stesso argomento

Le migliori serie Netflix di questo autunno 2022

Today è in caricamento