Domenica, 19 Settembre 2021

La serie di "Monsters & co." è la cosa più divertente che possiate vedere in famiglia adesso

Dal 1° settembre sono disponibili su Disney+ tutti e dieci gli episodi di Monsters & co. - Lavori in corso (Monsters at work il più sintetico titolo originale), la serie tv di animazione che fa da sequel al mitico film Pixar uscito nel 2001 (sì, sono passati vent'anni).

Uscita a partire dal 7 luglio, la serie di Monsters & co. fa da immediato sequel a quel film (di cui nel 2013 era uscito il film prequel Monsters University) e fa un certo effetto, nella versione originale in inglese, risentire a due decenni di distanza le voci di Billy Crystal e John Goodman doppiare i personaggi Mike e Sulley.

Più in generale, Monsters at work è una serie che merita di essere vista per più di un motivo, possibilmente per divertirsi in famiglia, a prescindere dall'età dei vostri familiari. Prima di spiegare perché, riassumiamo in breve la trama di Monsters & co. La serie - Lavori in corso!, con la prima stagione completa disponibile su Disney+.

monsters & co serie tv disney plus-2

Di cosa parla la serie di Monsters & co.

È il giorno dopo l'arresto dell'ex capo della Monsters & co., il piano per estrarre a forza le urla dai bambini è stato sventato e Mike e Sulley hanno capito che le risate producono molta più energia delle urla di paura. La Monsters & co. si avvia quindi alla transizione da urla a risate, e i nostri due amici sono i nuovi capi dell'azienda.

In tutto ciò, c'è un nuovo assunto che inizia la sua carriera: è Tylor, fresco di laurea a pieni voti in "scienze dello spavento" alla Monsters University, a causa della riorganizzazione non può realizzare il suo sogno di diventare uno spaventatore.

Tylor viene quindi assunto al Mift (Monsters Inc. Facility Team), il reparto di manutenzione dell'azienda, dove conosce una serie di personaggi un po' strambi persino per i mostri: il reparto è diretto dal tapiro bonaccione Fritz, doppiato da Henry Winkler (sì, Fonzie); c'è Val (Mindy Kaling), compagna di Tylor in un corso all'università; Duncan, infido collega con la smania di fare carriera a qualunque costo; e c'è Cutter, faccia da granchio e sempre pronta a parlare dei colleghi morti sul lavoro. 

In un certo senso, Tylor snobba i suoi colleghi, perché li considera solo dei meccanici, mentre lui ha ambizioni molto elevate. Perciò si mette a seguire le lezioni di comicità di Mike per provare a diventare un giullare e lasciare così lo scantinato del MIFT. Ma non si può certo dire che Tylor abbia un grande talento comico...

In ogni episodio della serie, vediamo quindi Tylor e i suoi colleghi coinvolti in qualche (dis)avventura, mentre la trama orizzontale riguarda appunto il tentativo del protagonista di avviare la sua carriera di spaventatore giullare.

Senza svelarvi troppi dettagli sui legami tra i personaggi, vi invitiamo a guardare il trailer della serie di Monsters & co.

Perché guardare la serie di Monsters & co. (in famiglia)

Si ride, si prova tenerezza, ci si emoziona, si ride ancora, ci si immedesima nei personaggi, si fa il tifo per loro... Non farsi coinvolgere durante la visione di Monsters at work è praticamente impossibile, soprattutto se si guarda la serie in famiglia.

Ripetiamo: non importa la composizione e l'età della vostra famiglia. Se avete figli, nipoti, sorelle e fratelli piccoli, oppure no. L'importante, secondo noi, è guardare Monsters & Co. Lavori in corso in compagnia (dei vostri cari), a prescindere anche dall'età di ognuno.

Perché chi ha qualche anno in più ricorderà il film, apprezzerà i riferimenti all'opera originale (come lo yeti... scusate lo spoiler), coglierà qualche battuta in più, mentre chi non ha (ancora) visto i due film si godrà comunque lo show divertente di questi mostri, magari chiedendo qualche spiegazione ogni tanto.

Insomma, la visione di questa serie unirà le generazioni grazie a un mix perfetto di tutti gli elementi della storia, consentendo diversi livelli di lettura che potranno sovrapporsi per un godimento completo di ogni sketch. C'è chi nei personaggi rivedrà i propri colleghi di lavoro, chi riconoscerà i compagni di scuola, ma tutti, proprio tutti, potranno godersi qualche ora di relax in pieno stile Pixar, ovvero ridendo ma allo stesso tempo imparando più di una lezione di vita.

Ci sarà la stagione 2 di Monsters & co. - La serie? (SPOILER)

Attenzione: i titoli di coda di questa serie non vanno mai saltati a piè pari. Perché in ogni puntata ci sono le lezioni di comicità di Mike, soprattutto, e non vorrete perdervi quei momenti surreali eppure esilaranti.

E poi, perché proprio alla fine dell'ultima puntata sentiamo la voce di Fritz-Henry Winkler chiedere se ci sarà una seconda stagione di questa serie così bella. Un indizio più che sufficiente ad alimentare la speranza che vedremo ancora Tylor, Val e i nostri amici giullari dell'azienda più... mostruosa della storia.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

La serie di "Monsters & co." è la cosa più divertente che possiate vedere in famiglia adesso

Today è in caricamento