"Pedofilia su Netflix, mi cancello:" il caso del film sulle baby dancer accusato di sessualizzare le bambine

L’hashtag #CancelNetflix è diventato di tendenza e una petizione online ha raccolto centinaia di migliaia di firme contro il film francese accusato. Intanto il titolo crolla in borsa ma l'azienda difende "Cuties"

Netflix è finita nella bufera a causa di Cuties, commedia francese che vede protagonista una 11enne di origine senegalese che “inizia a ribellarsi contro le severe tradizioni familiari” grazie a una “dance crew anticonformista". Questa la descrizione che Netflix fa di Mignonnes - titolo originale del film - scritto e diretto dall’autrice franco-senegalese Maimouna Doucouré.

I primi problemi per Netflix sono iniziati a fine agosto con la locandina del film, accusata di sessualizzare le giovanissime protagoniste del film, tutte poco più che bambine. Il poster sotto accusa infatti raffigurava le quattro attrici in pose decisamente provocanti. Le proteste suscitate hanno costretto Netflix a ritirarlo e a scusarsi. L’immagine scelta, ha ammesso il colosso, “non era rappresentativa di questo film” ed era “inappropriata”. Ma le polemiche non sono finite e quando Netflix ha reso disponibile Cuties sul proprio catalogo è partita una campagna per boicottare il film, accusato di incentivare la pedofilia e, ancora una volta, di sessualizzare le bambine. 

Campagnia social contro Neftlix per chiedere di ritirare Cuties

Una petizione su Change.org ha raccolto oltre 600mila firme e l’hashtag #CancelNetflix è diventato di tendenza mentre il titolo della società americana in borsa è crollato perdendo 9 miliardi di dollari in un giorno.

Ma Netflix, che sulla questione della locandina aveva ammesso l’errore, difende il film dalle critiche. “È un film pluripremiato e una storia potente sulla pressione che le ragazze devono affrontare sui social media e dalla società in generale quando crescono e incoraggiamo chiunque abbia a cuore questi temi così importanti a guardare il film”, ha dichiarato la società a The Wrap

Cuties è stato presentato al Sundance Film Festival, dove ha vinto il premio per la miglior regia nella sezione cinema internazionale. 

Le polemiche sul film

Le voci più critiche contro Cuties arrivano dagli Stati Uniti, soprattutto da ambienti conservatori come spiega il sito Slate.com, secondo cui il film critica l’ipersessualizzazione femminile nella cultura occidentale e il loro impatto sulle protagoniste, che emulano i balli e gli atteggiamenti provocanti di donne più adulte per ottenere like sui social media. Secondo Slate, "il film presenta queste immagini per criticarle, in un modo che non potrebbe essere più evidente” e cita un’intervista della regista Doucouré all magazine francese CineEuropa: “Oggi più una donna è sexy e oggettivata più valore ha agli occhi dei social media. E quando hai 11 anni non capisci davvero tutti questi meccanismi, ma tendi a imitare, a fare la stessa cosa degli altri per ottenere un risultato simile. Penso sia urgente che se ne parli, che ci sia un dibattito sull’argomento”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Mascherina (di nuovo) obbligatoria all'aperto in Campania: l'ordinanza di De Luca

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

  • Calciomercato, le ultime notizie su trattative, acquisti e cessioni: Dzeko resta alla Roma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento