Mercoledì, 12 Maggio 2021
news serie tv

Demi Lovato racconta i disturbi alimentari in chiave comedy nella nuova serie Hungry

Il nuovo prodotto ordinato dalla NBC e scritto da Suzanne Martin vede la cantante statunitense come attrice e produttrice esecutiva

La NBC ha ordinato un nuovo prodotto seriale, si tratta di Hungry ed è un racconto, in chiave comedy, del complesso mondo dei distubri alimentari. A metterci la faccia, come protagonista, è una ragazza che in prima persona è stata vittima di questa malattia legata all'alimentazione, stiamo parlando di Demi Lovato. La cantante americana, oltre a recitare nella serie, tornando, così un po' al suo mestiere d'origine abbandonato per seguire la strada della musica, sarà anche produttrice esecutiva mentre, la sceneggiatura della serie, è stata affidata a un nome noto nel mondo delle commedie americane, Suzanne Martin, la mano dietro il grande successo Will & Grace. 

Hungry: di cosa parla e come affronterà il tema dei disturbi alimentari 

Questa serie segue la storia di un gruppo di ragazzi che lavorano come supporto per persone che soffrono di disturbi legati all'alimentazione. Questi ragazzi hanno come obiettivo quello di darsi una mano a vicenda mentre vivono la loro vita alla ricerca dell'amore, della propria carriera e soprattutto della ricerca del cibo che, secondo il loro punto di vista, renderà tutto migliore. A rendere alternativa e interesante questa serie, di cui, per ora, è stato ordinato solo l'episodio pilota, è che parte dal presupposto di raccontare una malattia usando il filtro della comicità e alleggerendo, così, una tematica di per sé molto seria e grave. 

Demi Lovato: dal bullismo alla bulimia fino alla rinascita

Demi Lovato non poteva essere la protagonista migliore per una serie di questo genere, in quanto vittima, lei stessa, di bulimia. Diventata famosa da piccolissima, come star del canale Disney Channel e poi come protagonista di Camp Rock, la cantante e attrice statunitense, ha dichiarato apertamente di aver subito bullismo per il suo sovrappeso al punto tale da diventare bulimica per la pressione psicologica che questi episodi le hanno causato già all'età di 8 anni sviluppando un rapporto malato con il cibo che si è portato dietro finora. Per Demi, quello con Hungry è un primo ritorno al mondo delle serie tv dopo l'esperienza da ragazzina in Sonny tra le stelle, la serie Dinsey Channel andata in onda dal 2009 al 2011. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Demi Lovato racconta i disturbi alimentari in chiave comedy nella nuova serie Hungry

Today è in caricamento