Domenica, 9 Maggio 2021

Dopo le Winx anche le Superchicche diventano una serie tv

Il noto cartone animato sarà presto una serie tv per la CW con Chloe Bennet, Dove Cameron e Yana Perrault

Dopo le fatine di Iginio Straffi anche le Superchicche (The Powerpuff Girls) di Hanna-Barbera prenderanno vita. Il cartone animato su Lolly, Dolly e Molly, le tre ragazzine create in laboratorio dal professor Utonium, che combattono i malvagi per salvare Townsville diventerà un live-action per la CW, la rete americana di Riverdale e The Flash. 

The Powerpuff Girls: il cast 

Sono state annunciate le attrici che vestiranno i panni delle tre ragazzine nella serie live-action delle Superchicche e si tratta di Chloe Bennet, Dove Cameron e Yana Parrault. I primi due nomi sono già noti al pubblico delle serie tv per aver recitato in serie e film di grande successo come Agents of S.H.I.E.L.D. e Descendants. La terza, non è ancora conosciuta ma avrà modo di farsi notare nelle vesti di una superchicca. 

I dettagli e la trama del live-action tratta da Le Superchicche

La sceneggiatura della serie The Powerpuff Girls è di un nome d'eccezione e premio Oscar, Diablo Cody (Juno) che ha lavorato al copione insieme a Heather Regnier (Veronica Mars). La produzione è, invece, di Greg Berlanti (RiverdaleThe FlashThe Flight AttendantYOU). I personaggi delle Superchicche sono nati negli anni '90 da un'idea di Craig McCracken e verranno presentati nella serie con i nomi originali di Blossom, Bubbles e Buttercup e non più come bambine ma come ventenni disilluse che sentono di non aver vissuto a pieno la loro infanzia perché troppo impegnate a combattere il crimine. Ora però, il mondo ha di nuovo bisogno di loro ma riuscitanno le tre ragazze a riunirsi per tornare a sconfiggere il male anche a 20 anni? 

I personaggi di The Powerpuff Girls e la trasizione da bambine ad adulte

  • Blossom (Lolly) nel cartone animato era una bambina coraggiosa e molto intelligente. Nel live-action vedremo come da adulta sia diventata una ragazza molto ansiosa e solitaria a causa dei traumi repressi dell'infanzia. 
  • Bubbles (Dolly) era una bambina dall'indole dolce in grado di conquistare davvero tutti con la sua gentilezza. Come sarà da grande? Ancora adorabile anche se l'apparenza nasconde una durezza ma anche una furbizia inaspettate. 
  • Buttercup (Molly) era la bambina ribelle e la più cocciuta del gruppo. Anche se apparentemente dura è la più sensibile di tutte, infatti, da grande ha cercato di riprendersi la sua libertà scegliendo di vivere nell'anonimato anche per ritrovare di nuovo se stessa. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le Winx anche le Superchicche diventano una serie tv

Today è in caricamento