Giovedì, 17 Giugno 2021

Panic, la serie tv di Prime Video che "educa" i ragazzi ma piace anche agli adulti

Può una serie tv che parla di sfide pericolosissime tra ragazzi essere in un certo senso quasi "educativa" per i più giovani e allo stesso tempo piacere anche a chi ha qualche anno in più? A rispondere sì ci prova, e ci riesce, Panic, la serie uscita lo scorso 28 maggio su Prime Video.

Per chi l'ha vista nella homepage di Prime ma (ancora) non è convinto, ma anche per chi ha già iniziato a guardare i primi episodi o ha già finito la stagione, abbiamo messo insieme un po' di informazioni e considerazioni su Panic.

Per chi invece ha poco tempo e vuole sapere solo se Panic merita di essere vista, allora lo diciamo subito: sì, è una serie che ci sentiamo di consigliare, anche se - bisogna dirlo - è comunque una serie "young adult" (per ragazzi) con qualche lacuna qua e là, ma potrebbe anche, col tempo, diventare un piccolo (o grande) fenomeno di culto. 

panic serie tv amazon prime video dal 28 maggio 2021 in streaming-2

Panic, di cosa parla la serie tv su Prime Video

Panic è ambientata in una piccola cittadina del Texas, Carp (sì, come la carpa), dove tutti o quasi si conoscono fin da bambini e tutti o quasi sognano di andarsene letteralmente ovunque pur di non restare lì.

In particolare "away" è la direzione più sognata dai ragazzi che si diplomano. Li attende il college e con esso la realizzazione del sogno, ma il college costa e in pochi a Carp se lo possono permettere. La "soluzione" c'è, e si chiama Panic: è un gioco, o per meglio dire una serie di sfide molto pericolose (per capirci, la prima è un tuffo da 25 metri, poi va peggiorando) che possono essere affrontate solo dai neo diplomati. In palio, decine di migliaia di dollari raggranellati con una colletta non proprio volontaria a cui tutti gli studenti del liceo hanno dovuto partecipare ogni giorno nel corso dell'anno scolastico.

La protagonista di Panic è Heather Nill (interpretata da Olivia Welch): vive in una roulotte con la madre alcolizzata e tossicodipendente, ma anche con l'amata sorellina Lily. Heather è "una ragazza fatta di storie" come ama definirsi nei suoi momenti da voce narrante della serie, ma ha anche i piedi piantati a terra, lavora dopo la scuola, mantiene la famiglia come può e mette da parte i soldi per iscriversi a un corso di contabilità, pur sapendo di avere talento come scrittrice (e di odiare la matematica).

Gli altri personaggi principali sono: Bishop, amico di Heather stile Dawson e Joey (o stile Alina e Mal di Tenebre e Ossa); Natalie, amica di Heather e iscritta a Panic; Ray, classico "cattivo ragazzo che in fondo forse ha un cuore", anche lui iscritto a Panic; Dodge, arrivato solo da un anno a Carp, gestore di un bar e anche lui partecipante al gioco per neo diplomati.

Onde evitare spoiler, ci fermiamo qui e non ci dilunghiamo oltre sulla trama, ma vi rimandiamo al trailer (con tanto di messaggio in codice per vedere una scena particolarmente tesa).

Panic vuole "educare" i giovani su temi delicati

Torniamo al punto di partenza: può una serie che parla di sfide in cui si rischia la vita essere anche potenzialmente educativa nei confronti dei giovani? Forse sì, o almeno questo è l'obiettivo che si sono prefissi i creatori della serie e prima di loro Lauren Oliver, la 39enne scrittrice statunitense che nel 2014 ha pubblicato l'omonimo romanzo trasposto sullo schermo da Amazon.

Sono almeno tre gli argomenti in cui Panic sembra voglia spiegare ai più giovani come ci si comporta, o cosa fare di fronte a situazioni complicate. Il primo, e più evidente, è il gioco stesso: gli spettatori sono costantemente esposti a scene e dialoghi che ricordano quanto sia sbagliato mettere a rischio la vita per una cosa del genere, quali pericoli si corrano, e come si possa facilmente perdere una persona amata. E infatti prima di ogni puntata un avviso sottolinea come le scene della serie siano state eseguite da stuntman professionisti o, più semplicemente, con effetti speciali ricreati in CGI.

Il secondo argomento "educativo": nella serie a un certo punto si parla di un tema delicato ed estremo. E, oltre a un altro avviso all'inizio e al termine dell'episodio per informare su come chiedere aiuto, ci viene mostrato il dolore di chi resta, senza nessuno sconto.

Infine, un argomento decisamente più leggero, il sesso: in molti avranno notato come le scene di sesso in Panic riflettano un atteggiamento molto moderno diffuso tra i giovani. Senza entrare nei dettagli, si può dire che il sesso in Panic è femminista, molto diverso da quello maschilista del porno.

Panic serie tv Amazon Prime Video scena hot olivia welch heather nill ray nicholson ray hall-2

Perché Panic merita di essere vista da giovani e meno giovani

Non tutto in Panic funziona alla perfezione. Per fare un esempio, mentre in alcuni momenti la trama progredisce un po' lentamente, ci sono delle scene (soprattutto con le indagini della polizia) in cui la storia viene portata avanti troppo velocemente dalle parole dei personaggi. E, a essere pignoli, ogni tanto le scene mostrano dei piccoli errori nei cambi di inquadrature, tra capelli acconciati in modo diverso e coperte del letto che si spostano su e giù. 

Tuttavia, Panic è una serie da vedere, oltre che da consigliare. Come struttura narrativa ricorda un po' Riverdale, e già questo potrebbe bastare ad alcuni. Ma rispetto a Riverdale, Panic riesce comunque a mantenere una linearità e una chiarezza che forse Riverdale ha perso, con il passare del tempo. Inoltre, sembra essere più "onesta", nel senso che mantiene quello che promette, senza lasciare troppi punti in sospeso e senza anticipare nuove tragedie per il gusto di tenere gli spettatori appesi alla prossima stagione.

panic heather con sceriffo cortez-2

Panic 2, ci sarà la seconda stagione?

A proposito: il finale di stagione è soddisfacente, ma non è escluso che ci possa essere una seconda stagione di Panic, con gli stessi personaggi o anche con altri. Al momento è troppo presto per dirlo, Amazon farà le sue valutazioni misurando la risposta del pubblico.

Quindi, se guardate Panic e vi piace, è il caso di consigliarla agli amici: in questo gioco, non si rischia nulla. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Panic, la serie tv di Prime Video che "educa" i ragazzi ma piace anche agli adulti

Today è in caricamento