"Ratched" su Netflix: tutto sullo spin off di "Qualcuno volò sul nido del cuculo"

Nel cast della serie tv anche Sharon Stone

Atmosfere da fine anni '40, colori pastello, musica vivace. E poi all'improvviso quello che sembra un sogno si trasforma in un incubo.

È questa la sensazione a vedere il trailer di "Ratched", la nuova serie tv sbarcata da pochi giorni su Netflix, su cui il servizio streaming sta puntando molto.

Leggendo i primi dati sembra accattivante: dopo l'acclamata miniserie "Hollywood", prodotta da Ryan Murphy (ideatore di "American Horror Story", "American Crime Story", "Glee", "Nip/Tuck"), l'ideatore Evan Romansky ha deciso di affidare alla regia di Murphy questa nuova serie, basata sul romanzo di successo "Qualcuno volò sul nido del cuculo" di Ken Keasey. Le premesse dunque sono buone.

La trama

La serie tv è ambientata nel 1947 e parla dell'infermiera Mildred Ratched, che giunge in California per entrare a far parte del team che lavora all'interno di un centro psichiatrico, gestito dal visionario Richard Hanover, dove vengono attuate nuove pratiche molto cruente per curare la mente umana.

Mildred si presenta con un aspetto perfetto, ma entrando sempre di più nel sistema sanitario della struttura viene a galla il vero motivo per il quale la donna vuole così tanto lavorare nella struttura.

Ratched - personaggio immaginario - è l'antagonista principale del romanzo "Qualcuno volò sul nido del cuculo" pubblicato nel 1962, e dell'omonimo e famosissimo film del 1975 interpretato da Jack Nicholson. Dunque questa serie tv, che racconta la sua storia, può essere considerata uno "spin off" del romanzo. Una serie che, pur sapendo essere inquietante al punto giusto, affronta alcuni temi delicati come la malattia mentale, 

Il cast

Chi è un appassionato di serie tv si renderà conto che il volto di Ratched non ci è nuovo: l'attrice è Sarah Paulson, classe '74, già nota per le sue interpretazioni nella serie "American Horror Story" per le quali si è aggiudicata due Critics' Choice Awards e cinque candidature agli Emmy, e "American Crime Story" in cui ha interpretato Marcia Clark, vincendo un Emmy, un un terzo Critics' Choice Award, uno Screen Actors Guild Award, un Satellite Award e un Golden Globe nella sezione miglior attrice in una mini-serie o film per la televisione.

Nel 2017 è diventata la prima attrice al mondo ad aver vinto tutti e cinque i maggiori premi della televisione statunitense in uno stesso anno ed è stata inserita dalla rivista Time nella lista delle cento persone più influenti del pianeta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insieme a lei, Finn Wittrock, anche lui presente in altre opere di Murphy, Jon Jon Briones e Charlie Carver. E Sharon Stone, che sfoggia un magnifico look anni '40.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

  • Raimondo Todaro: "Con Elisa Isoardi sempre più uniti, ma in ospedale con me c’era la mia ex moglie"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento