rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022

Old Enough è il nuovo fenomeno giapponese di Netflix tra il folle e il geniale

Che i giapponesi stessero avanti anni luce in quanto a creatività lo sapevamo ma così tanto da creare una serie TV dove i bambini vengono abbandonati a se stessi per svolgere delle commissioni e rendela anche un successo è a dir poco geniale. Si intitola di Old Enough ed è il nuovo fenomeno di Netflix Giappone, una via di mezzo tra reality, documentario e serie scritturata che confluisce in un format particolarissimo e incredibilmente originale dove in ogni episodio un bambino dell'età di due o tre anni deve fare la sua prima commissione da solo. C'è il bambino che andrà a ritirare i panni puliti in lavanderia, quello che passerà al mercato o al supermarket per comprare quell'ingrediente necessario per la cena, il bambino che attraverserà strade con un secchio di pesce fresco in spalla per farselo sfilettare, quello che passerà dall'orologiaio per prendere l'orologio sistemato della mamma, il tutto completamente da soli, pagando con soldi veri, prendendo il resto e scontrino, ricordandosi a mente non solo la lista delle commissioni ma anche la strada per raggiungere questi luoghi, attraversando la strada sulle strisce, parlando con i commercianti e portanto "il bottino" a casa per la gioia e soddisfazione dei genitori che li stavano aspettando e anche la propria. A seguire il percorso dei piccoli uomini e donne di casa c'è una troupe di cameramen, camuffati da passanti, per registrano ogni singolo passo dei piccoli esploratori mostrando a tutti quanto sia incredibile la capacità mnemonica, il senso di responsabilità e l'intelligenza di un bambino anche a un'età in cui dovrebbe essere trattato da infante. E, di sottofondo, c'è una divertentissima voce narrante che commenta ciò che sta accadendo.

A stupire di questa serie stramba ma davvero stupefacente è proprio la maturità di queste piccole creature che a malapena articolano frasi compiute ma sono in grado di svolgere vere e proprie commissioni "da grandi". Oltre a essere una serie che apre gli occhi, Old Enough diverte e intrattiene mostrando a tutti che, se educata come si deve, la mente di un bambino, anche se solo di pochi anni, è in grado di fare grandi cose e soprattutto si portare a termine una consegna datagli dai propri genitori e farlo anche con piacere e soddisfazione. 

C'è da sottolineare che la genitorialità giapponese è molto diversa da quella italiana che spesso si impronta sull'assioma dell'iperprotezione quindi paragonare questi bambini "adulti" del Giappone con i nostri che a due anni non avrebbero mai la capacità di cavarsela da soli e non verrebbero mai lasciati per strada dalle loro mamme non avrebbe senso. Però, Old Enough se da un lato può sembrare estremo come esperimento sociale, dall'altro potrebbe insegnare molto, soprattutto a  noi italiani sull'importanza del lasciare più autonomia ai propri bambini, fidarsi più di loro, renderli più responsabili e meno dipendenti da due genitori da cui solitamente non riescono a staccarsi neanche da adulti.

Tra il folle e il geniale Old Enough è una vera e propria sorpresa di Netflix che tutti dovrebbero vedere, anche solo per imparare qualcosa di nuovo su una cultura lontana, diversa, stramba per certi versi ma davvero affascinante come quella giapponese.

Da non perdere!

Voto: 7 e mezzo

Si parla di

Old Enough è il nuovo fenomeno giapponese di Netflix tra il folle e il geniale

Today è in caricamento