rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022

Netflix con The Sandman ha creato un capolavoro

Uno dei motivi per cui amiamo così tanto le serie tv è che sono una forma d'arte in grado di farci fuggire dal mondo reale. Sono un vero e proprio rifugio per la mente stanca della troppa realtà, un universo parallelo creato dalla fantasia dove vivere senza pensieri e dove ognuno può assumere qualsiasi aspetto o identità desideri. Il bello delle serie tv è che ci fanno viaggiare con la mente, danno sfogo ai vaneggiamenti dell'immaginazione umana e, anche se solo per qualche ora del nostro tempo, rendono i sogni reali. Ed è proprio nel mondo dei sogni che Netflix ci trascina con The Sandman,  che è impossibile non considerare il grande capolavoro della piattaforma di streaming. Questa serie, di cui si vociferava già da un po', era tra le più attese dell'anno e non a caso. The Sandman, infatti, è tratta da quello che viene considerato uno dei migliori fumetti di sempre scritto da Neil Gaiman e racconta la storia di Morfeo, il signore dei sogni in un racconto fantasy dai toni dark e dalle atmosfere che passano dal mitologico al moderno che possiamo considerare, senza dubbi, la nuova grande opera d'arte di Netflix.

Surreale, onirica, profonda, empatica, questa serie in dieci episodi (che non sono abbastanza per quanto sia bella) trasporta nel mondo dei sogni e subito dopo agli inferi, fa viaggiare tra passato e presente, tra realtà e fantasia, rende partecipi di una battaglia incredibile tra Lucifero e Morfeo, fa riflettere sul valore della vita terrena e sul potere dei sogni, ci fa immaginare come sarebbe la vita se vivessimo per sempre e come la morte è un passaggio inevitabile da non temere poi così tanto perché ha una faccia amica. The Sandman è molto più di un fantasy, molto più del mito di Morfeo, è un racconto universale dove la storia, la leggenda, la religione si mischiano portando in vita personaggi iconici e rendendoli moderni. C'è Caino con Abele, c'è l'inferno e il paradiso, c'è Lucifero, c'è Morfeo, c'è Desiderio, c'è la Morte, la Disperazione, vizi, virtù, c'è la morale e l'immoralità, la luce e l'oscurità, gli esseri infiniti e gli esseri umani. 

Questa serie, diretta da Toby Haynes e prodotta dalla Worner Bros con Tom Sturridge che veste alla perfezione i panni di Morfeo, è costruita magistralmente dal punto di vista della regia e della sceneggiatura ed è così accattivante e coinvolgente che non si riesce a fare a meno di voler rientrare continuamente in questo mondo incantanto. 

Alcuni degli episodi di The Sandman sono spettacolari e dalla potenza comunicativa incredibile, come il quarto "A Hope in Hell" in cui assistiamo a una meravigliosa lotta tra Morfeo e Lucifero basata sul potere dell'immaginazione o ancora il quinto episodio, "24/7", un altro grande prodotto della serie dove tutto si svolge interamente all'interno di una tavola calda e con gli stessi personaggi che vengono manipolati nel passare da una realtà di menzogne a una vita senza bugie per far riflettere su quanto l'eccessiva onestà possa essere, alla fine, fatale per tutti.

Il bello di The Sandman è che fa riflettere sui valori universarli come la vita, la morte, l'amore. The Sandman è mito, leggenda, è fantasy, dramma storico, dramma psicologico e molto altro ancora, è un'opera d'arte di Netflix che è destinata a restare nella storia delle serie tv e a far parte, per sempre, del cuore di chi l'ha vista. 

Voto: 9

Si parla di
Sullo stesso argomento

Netflix con The Sandman ha creato un capolavoro

Today è in caricamento