Sabato, 12 Giugno 2021
Serie & anticipazioni

Tutto quello che bisogna sapere per vedere "Riverdale" e "Le terrificanti avventure di Sabrina"

Viaggio nell'universo di Archie Comics, dai fumetti ai film, dai cartoni animati alle serie tv

Il cast della prima stagione di Riverdale. Dalla pagina ufficiale Facebook della serie

Che siate grandi fan di Riverdale e Le terrificanti avventure di Sabrina o che ne abbiate solo sentito parlare, dovete sapere che dietro a queste due serie tv che hanno fatto molto parlare di sé negli ultimi anni c'è letteralmente un intero universo che merita di essere scoperto e conosciuto. Un universo che parte dai fumetti e arriva alle piattaforme di streaming, passando dal cinema, la tv e anche la musica.

È l'universo di Archie Comics, che vi invitiamo a esplorare (o ripassare) con questo articolo, ma prima un'ottima notizia.

Quando e dove esce Riverdale 5 in Italia?

Il 20 gennaio 2021 The CW (la rete che ha trasmesso The 100, la serie appena conclusa anche in Italia - SPOILER) ha trasmesso negli USA la prima puntata della quinta stagione di Riverdale.

In Italia, la data di uscita di Riverdale 5 è il 4 marzo 2021. A trasmetterla sarà Premium Stories, il canale visibile agli abbonati di Sky che ha trasmesso in tv anche le precedenti stagioni.

Dove vedere le precedenti 4 stagioni di Riverdale?

On demand su Sky non sono disponibili le precedenti stagioni della serie. Per chi volesse recuperarle, in Italia si possono vedere le prime 3 stagioni di Riverdale su Netflix. Su Amazon Prime Video, invece, ci sono tutte le stagioni dalla 1 alla 4, ma almeno per il momento non ci sono notizie su quando uscirà la 5 su Prime Video o la 4 su Netflix.

Piccola anticipazione per chi vuole iniziare a vederla: tra gli interpreti delle prime stagioni c'è Luke Perry, il Dylan di Beverly Hills. Dopo la sua morte avvenuta nel 2019, gli è stata dedicata una puntata tributo, in cui compare anche Shannen Doherty, la Brenda Walsh di Beverly Hills 90210.

Dove vedere le 4 stagioni di Le terrificanti avventure di Sabrina

Per quanto riguarda The chilling adventures of Sabrina non ci sono nuove notizie, perché nel 2020 è stato annunciato che la serie è cancellata e non ci saranno nuovi rinnovi. Ad ogni modo, è una serie originale Netflix, quindi le 4 stagioni di cui è composta sono tutte disponibili in streaming su Netflix.

Cosa c'entra Riverdale con Sabrina?

Come molti spettatori, ma non tutti, sanno, Riverdale e Le terrificanti avventure di Sabrina sono ambientate nello stesso universo. Quello di Archie Comics. Nel mondo immaginario in cui si trova la città fittizia di Riverdale, sulla East Coast degli USA, lì vicino si trova Greendale, il luogo dove si svolgono le avventure di Sabrina.

Che cos'è l'universo di Archie Comics? La nascita nei fumetti

La Archie Comics è una casa editrice di fumetti nata nel 1939 con il nome di MLJ Comics (dalle iniziali dei suoi fondatori: Maurice Coyne, Louis Silberkleit e John L. Goldwater).

Nei suoi primi anni la MLJ pubblicò soprattutto storie di supereroi, come The Shield, il primo supereroe con la bandiera USA nel costume (battendo per un anno Capitan America). Se ve lo state chiedendo: no, non c'entra né con The Agents of S.H.I.E.L.D. della Marvel né con la serie tv The Shield con Michael Chiklis.

Poi, nel dicembre del 1941, fece la sua prima apparizione sul numero 22 della rivista Pep Comics il personaggio di Archibald Andrews, creato da Bob Montana. Nella serie a lui dedicata, si raccontavano le avventure di un gruppo di adolescenti del Massachusetts. Divenne molto popolare, al punto che la casa editrice cambiò nome in Archie Comics (in Italia i fumetti sono pubblicati da Edizioni BD).

E soprattutto, da quella serie nacquero diversi spin-off, soprattutto ad opera di Dan DeCarlo, tra cui Sabrina, vita da stregaJosie e le PussycatsBetty and Veronica o ancora Cheryl Blossom: se avete visto Riverdale, molti di questi nomi vi saranno familiari.

Archie Comics, comunque, ha pubblicato anche serie a fumetti adattate da cartoni animati o da videogiochi, tra cui Sonic the Hedgehog, Tartarughe Ninja, Scooby Doo e Megaman.

La comparsa di Sabrina nei fumetti

Il personaggio di Sabrina Spellman (spell in inglese vuol dire incantesimo) fu ideato invece da Nell Scovell. Fece la sua prima apparizione nel numero 22 (un numero evidentemente fortunato per la Archie Comics) della serie a fumetti Archie's Mad House nel 1962.

Ai lettori questo personaggio figlia di uno stregone e di una umana, disegnato con i capelli bianchi, le lentiggini e la figura slanciata, piacque molto, tanto che in seguito ritornò regolarmente nella serie a fumetti Archie's Laugh TV-Out, pubblicata dal 1969 al 1985.

Come detto prima, Sabrina ha anche avuto un fumetto dedicato, il cui titolo originale era Sabrina, The Teenage Witch, dal 1971 al 1983. Il personaggio compare inoltre in altri fumetti della Archie Comics, dove fa visita a personaggi come Archie, Betty Cooper, Veronica Lodge e Jughead Jones.

L'unione tra Archie e Sabrina nei cartoni animati (e nella musica)

Nel 1968, Sabrina uscì per la prima volta dal mondo dei fumetti per entrare in quello dei cartoni animati. Ciò avvenne con la serie animata Archie e Sabrina (in originale The Archie Show), che durò per 17 episodi. 

In questa serie Archie ha un complesso musicale che si chiama The Archies. La band era così composta: Archie alla chitarra, Reggie alla seconda chitarra o al basso, Jughead alla batteria, Betty alle percussioni, Veronica alla tastiera. Nella realtà, la musica e le voci erano opera principalmente di Ron Dante e Toni Wine.

La canzone Sugar, Sugar 

Se pensate che questa band sia esistita solo in quella serie animata, come i Chipmunks di Alvin o i Bee Hive di Mirko, sappiate che vi sbagliate. Nel 1969 fu pubblicato un disco dei "The Archies", ovvero la canzone Sugar, Sugar. Di sicuro l'avrete sentita almeno una volta: se non nella versione originale, in una delle tante cover fatte da artisti della musica del calibro di Wilson Pickett, Tom Jones, Ike & Tina Turner o Bob Marley & the Wailers.

Questa canzone, inoltre, viene suonata all'inizio del film di Carlo Verdone Compagni di scuola, in due puntate dei Simpson, nel trailer di un film di Kevin Smith e fu anche registrata in un disco della trasmissione tv Non è la Rai, cantata da Ilaria Galassi.

Questo è il video della prima performance di Sugar, Sugar nel 1969, all'interno della serie animata Archie e Sabrina

Questa è la versione con i musicisti veri dei The Archies

E questa è la cover di Wilson Pickett

Gli altri cartoni animati e telefilm su Sabrina

Per chiudere sull'argomento Sabrina, ricapitoliamo tutte le produzioni, animate e live action, in cui compare questo personaggio. Il primo adattamento del fumetto con lei protagonista avvenne con un film per la tv intitolato Sabrina Teenage Witch, uscito nel 1996. Protagonista del film era Melissa Joan Hart, la stessa attrice protagonista della successiva serie tv Sabrina, vita da strega. Dal 1996 al 2003 furono realizzate sette stagioni. Sono stati girati poi altri due film: Sabrina - Vacanze romane (1998) e Sabrina nell'isola delle sirene (1999).

Nel settembre 2017 uscì invece la già citata serie Netflix Le terrificanti avventure di Sabrina, come spin-off di Riverdale, con protagonista Kiernan Shipka: per entrambe le storie, bisogna tenere conto che lel 2014 la Archie Comics aveva deciso di avviare un reboot del suo universo fumettistico con il restyling di tutte le testate e il cambio di titolo di molte serie.

Già che ci siamo, ricordiamo che lo sceneggiatore e produttore di Riverdale e Chilling Adventures of Sabrina è Roberto Aguirre-Sacasa, che prima di diventare capo creativo della Archie Comics ha lavorato alla Marvel e ha prodotto serie tv come Big Love e Glee (curiosità: Aguirre-Sacasa ha anche scritto un fumetto in cui Archie incontra il mondo di Glee).

Nel 1999, a seguito della fortunata serie televisiva live action Sabrina, vita da strega, al personaggio fu dedicata una nuova serie d'animazione prodotta dalla DIC Entertainment (all'epoca di proprietà della Disney). Nonostante il notevole successo di pubblico, la produzione non superò il numero di 65 episodi, per via della legge dei 65 episodi interna alla Disney.

In questo cartone, Sabrina ha solo 12 anni e frequenta la scuola media. Oltre alle zie Hilda e Zelda e al gatto parlante Salem, è presente anche lo zio Quigley. A parte qualche differenza, questa serie animata è molto simile alle prime quattro stagioni della serie tv.

Nel 2003 è stato prodotto il seguito della serie e del film d'animazione del 2002 Sabrina - Amiche per sempre: la nuova serie animata si chiamava Sabrina: La mia vita segreta. Nel 2013, infine, è stata prodotta un'ulteriore serie animata intitolata Sabrina: Secrets of a Teenage Witch e realizzata in computer grafica 3D. 

Zero in condotta, il cartone animato "papà" di Riverdale

Nel corso dei decenni, l'universo di Archie Comics ha avuto numerose uscite in serie tv, sia animate sia con attori veri, gran parte delle quali inedite in Italia. 

C'è però un cartoon per bambini degli anni '80 che qualcuno ricorderà e che in un certo senso può essere considerato il papà di Riverdale. Si tratta di Zero in condotta (titolo originale The New Archies).

Prodotto nel 1987 dalla DiC Entertainment, durò per soli 13 episodi e fu trasmesso nel nostro Paese nel 1990, su Italia 1 e Canale 5: in questa serie, Archie e i suoi amici sono in un età pre adolescenziale. Per rinfrescarvi la memoria, ecco il video della sigla, cantata da Cristina D'Avena ("A Riverdale, il tempo vola" e "zero in condotta tu lo sai non ci va" sono forse i versi più memorabili)

Gli strani misteri di Archie fu prodotta invece nel 1999, durò 40 episodi (ambientati negli anni del liceo) e in Italia fu trasmessa da Disney Channel. Eccone un breve estratto in lingua originale

L'altro spinoff di Riverdale, Katy Keene

Concludiamo il viaggio nell'universo di Archie Comics con un'altra serie tv spinoff. Perché se è vero che in Riverdale vengono più o meno esplicitamente citati altri telefilm di culto come Black Mirror (in particolare l'episodio San Junipero) e Twin Peaks (nella sigla iniziale, come omaggio a David Lynch), è altrettanto vero che c'è solo un'altra serie che deriva da Riverdale.

Stiamo parlando di Katy Keene. Il nome della serie è quello della protagonista, modella attrice e cantante, personaggio creato dalla Archie Comics nel 1945. La serie Katy Keene segue le vite professionali e romantiche di quattro personaggi, tra cui appunto la futura regina della moda Katy Keene e la cantautrice Josie McCoy, mentre inseguono i loro sogni a New York City. 

Questa serie, in cui la musica è un elemento dominante come in Archie e Sabrina, è durata una sola stagione trasmessa nel 2020, negli Stati Uniti da The CW e in Italia da Premium Stories. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto quello che bisogna sapere per vedere "Riverdale" e "Le terrificanti avventure di Sabrina"

Today è in caricamento