Venerdì, 14 Maggio 2021
Consigli streaming

Cinque serie tv femministe da guardare in streaming per la Festa della Donna

I titoli, le trame e dove vederli

Un'immagine di The Handmaid's Tale, con Elisabeth Moss

Oggi è la Festa della Donna, ma sarebbe meglio chiamarla Giornata Internazionale della Donna: una ricorrenza che da circa un secolo (in Italia viene celebrata dal 1922) si celebra l'8 marzo per rivendicare la parità di diritti tra uomini e donne. Un lungo percorso, che nel corso dei decenni è indubbiamente andato avanti, ma che è ancora ben lontano dal traguardo di una società in cui tutte le persone, a prescindere dal loro genere e dalla loro identità sessuale, abbiano le medesime opportunità di studio, lavoro e realizzazione personale. 

Anche sul piccolo e grande schermo qualche progresso c'è stato. Per esempio, sono sempre più numerosi i film e le serie tv che passano il celebre Test di Bechdel: questo test è stato inventato nel 1985 dalla fumettista Alison Bechdel, che lo fece enunciare a un suo personaggio. Il test consta fondamentalmente di tre domande:

1) Nel film (o nella serie) ci sono almeno due donne di cui si conosca il nome?

2) Queste due o più donne parlano tra di loro in almeno una scena?

3) Parlano di qualcosa che non siano solo gli uomini?

L'8 marzo 2021 resterà sicuramente nella storia per essere la prima volta in cui, a causa della pandemia, non ci si potrà riunire liberamente per manifestazioni, eventi speciali o appuntamenti privati volti a difendere e promuovere l'emancipazione femminile. Tuttavia, per le donne che convivono con uomini, la giornata odierna potrebbe costituire un'importante occasione di condividere con loro qualche momento di riflessione sul tema della parità, ma anche qualche ora di svago intelligente con una serie tv che abbia per protagoniste dei personaggi femminili e che racconti delle storie in grado di sensibilizzarli sui problemi, le difficoltà ma anche le idee e i punti di vista propri delle donne. 

Ecco quindi cinque serie tv che consigliamo di vedere oggi: visioni consigliate a un pubblico di sole donne, di uomini e donne e anche di soli uomini, affinché tutti (compreso chi scrive questo articolo) siano parte di una comunità di persone che condivide gli stessi obiettivi, con empatia e solidarietà, anche davanti alla tv. 

The Handmaid's Tale

Iniziamo subito con una serie che è un pugno allo stomaco. Ambientata in un mondo distopico creato dalla scrittrice Margaret Atwood, in cui gli USA sono governati da una dittatura religiosa che, per contrastare la diffusissima sterilità che sta portando a un grave calo delle nascite, prende le donne fertili per farne delle schiave a disposizione delle famiglie ricche. La protagonista è una straordinaria Elisabeth Moss.

Dove vederla: Amazon Prime Video (solo la prima stagione) e TIMVISION (tutte le stagioni)

The Handmaid's Tale 4: ecco la data di uscita della nuova stagione

Self-made: la vita di Madam C.J. Walker

Questa mini-serie ha per protagonista un personaggio storico che ha dovuto superare due serie di ostacoli: quelli legati alla discriminazione verso le donne imprenditrici, e il razzismo degli Stati Uniti di inizio Novecento. Madam C.J. Walker è interpretata da Octavia Spencer.

Dove vederla: Netflix

Octavia Spencer e Melissa McCarthy sono le due divertenti supereroine di "Thunder Force"

La meravigliosa Mrs Maisel

Dall'ideatrice di Una mamma per amica, Amy Sherman Palladino, una serie tv divertente su una donna che nella New York degli anni '50 letteralmente si emancipa dalla condizione di casalinga-madre-moglie tradita a comica di successo e femminista con anche una manager donna.

Dove vederla: Amazon Prime Video

Le migliori sit-com da (ri)vedere su Prime Video

Unorthodox

In qualche modo simile eppure diversissima dalla marvellous mrs Maisel, questa mini serie parla di Esther Shapiro, una giovane ragazza di New York la cui famiglia è di fede ebraica ultra-ortodossa. Esther non può leggere la Torah e neanche cantare: appena maggiorenne è costretta a sposarsi, ma si ribella e sfugge al suo destino di mera procreatrice per trovare sé stessa, e la madre. 

Dove vederla: Netflix

Le migliori miniserie da vedere su Netflix

Orange is the New Black

Concludiamo con una serie tv il cui cast è in gran parte costituito da donne. La protagonista è Piper Chapman (interpretata da Taylor Schilling), una donna della borghesia newyorkese che si ritrova in un carcere femminile per aver trasportato anni prima una valigetta piena di contanti per conto della sua ex fidanzata Alex, una trafficante di droga che Piper ritrova in prigione. 

Dove vederla: Netflix

"Solos", il super cast della nuova serie tv antologica di Prime Video

Lo speciale per la Festa della Donna su Disney+

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque serie tv femministe da guardare in streaming per la Festa della Donna

Today è in caricamento