Lunedì, 10 Maggio 2021

Parliamo di donne: 5 serie tv da vedere con protagoniste femminili

Forti, determinate, coraggiose, indipendenti: cinque storie da conoscere

Credits: Fb@Unorthodox

Riflessioni, emozioni, gioie, dolori, pregiudizi, ed emancipazione: di questo e molto altro parlano le serie tv con protagoniste femminili, divertenti e meditative allo stesso tempo.  Andiamo a vedere, tra novità e grandi conferme, le serie tv più apprezzate che seguono da vicino la vita di donne toste, fragili, contro corrente, alle prese con mille problemi ma senza mai perdere la speranza e la capacità di reagire.

Rita (Netflix)

Cinque stagioni per un "dramedy" danese (cioè a metà strada tra la commedia e il drammatico, vale a dire tra divertimento e riflessioni) in cui l'insegnante Rita - indipendente, schietta e adorata dagli studenti - ha grosse difficoltà a trattare con gli adulti.

Unorthodox (Netflix)

Nata e cresciuta in una comunità chassidica ultraortodossa di New Yotk, Esty è in crisi dopo un anno di matrimonio che non ha dato frutti, con un uomo che non ama veramente. La giovane ragazza fugge a Berlino e trova una nuova libertà, grazie a un gruppo di amici molto eterogeneo e all'amore per la musica, bandita nella sua famiglia d'origine.

Donne brillanti (Netflix)

In questa serie-show, l'attrice Reese Witherspoon incontra donne rivoluzionarie per scoprirne i percorsi di vita motivanti: dalla prima capitana afroamericana di polizia alle attiviste di Time's Up, scopriremo storie note e non note di donne che hanno un importante messaggio da lanciare.

Il racconto dell'ancella (Amazon Prime Video)

Su Amazon Prime è arrivata da poco la prima stagione di "The Handmaid's Tale", tratta da un romanzo di Margaret Atwood: in risposta al calo di fertilità umana, un regime fondamentalista che sorge laddove prima c'erano gli Stati Uniti considera le donne una proprietà, e le poche donne fertili diventano "Ancelle" messe a disposizione delle famiglie più ricche. Ma c'è chi si ribellerà...

Self-made: la vita di Madam C. J. Walker (Netflix)

È basata su una storia vera questa miniserie: siamo negli ultimi anni dell’800 in Louisiana, e una lavandaia afroamericana – con genitori e fratelli maggiori ancora schiavi in una piantagione - sfugge alla povertà costruendo un impero di prodotti di bellezza e diventando la prima donna americana imprenditrice milionaria, senza altro aiuto se non quello della sua intraprendenza e del suo coraggio.

Iscriviti a Prime Video e usalo gratis per 30 giorni

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parliamo di donne: 5 serie tv da vedere con protagoniste femminili

Today è in caricamento