rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Benvenuti a Eden

La spiegazione del finale di Benvenuti a Eden

Come finisce la nuova serie spagnola di Netflix che racconta la storia di un gruppo di ragazzi intrappolati in un ì'isola deserta

È appena uscita su Netflix e già sta facendo parlare di sé. Benvenuti a Eden è la nuova serie spagnola della piattaforma di streaming che presumiamo sarà la giusta erede di grandi titoli come La casa di carta o Elite. La sua è una storia molto interessante che parte dalla domanda:"Sei felice?". E sarà proprio la risposa a questo quesito a portare un gruppo di ragazzi su un'isola deserta accalappiati con la promessa di vivere un'esperienza straordinaria che gli regalerà la tanto ambita felicità. In realtà, questo viaggio, per alcuni di loro si rivelerà una vera e propria trappola. Tra colpi di scena, flashback e tante riflessioni questa serie di otto episodi è in grado di catturare l'attenzione e il cuore del pubblico ma se vi state chiedendo com'è che va a finire questa storia, ecco la spiegazione del finale di Benvenuti a Eden

Come finisce Benvenuti a Eden: la spiegazione

L'ultimo episodio di Benvenuti a Eden è pieno di colpi di scena fino all'ultimo minuto dove lo spettatore viene lasciato letteralmente a bocca aperta e con una grandissima voglia di vedere come andrà a finire questa assurda storia.

Sull'isola tutto freme per l'organizzazione del festival che recluterà i nuovi adepti della "setta" di Astrid ed Erik. Nel frattempo, Zoa, Ibon e Charly hanno organizzato un piano di fuga, aiutati da alcuni dei ragazzi veterani dell'isola, che prevede il nascondersi sulla barca che sta portando i nuovi prescelti e riuscire, così, a tornare alla loro vita normale. Qualcosa va storto, però e, se Charly riesce subito a prendere la bombola d'ossigeno e nuotare fino ad arrivare alla barca, Zoa ha un momento di stallo e viene scoperta da Ulises che cerca di bloccare la sua fuga ma viene fermato e ucciso da Ibon che lo fa annegare sott'acqua. A questo punto Zoa inizia a nuotare per arrivare alla barca prima che questa parta. 

Nel frattempo Africa, mentre è alla ricerca di Erik che, però, dopo essere stato accoltellato da un misterioso nemico, non c'è perché si sta rifugiando in una zona segreta dell'isola dove abita un bambino prodigio di nome Isac, trova un modo per entrare nell'abitazione di Astrid ed Erik e scopre un passaggio segreto dietro l'enorme quadro di Caronte che traghetta le anime tra Inferno e Paradiso. Una volta dentro, la ragazza premerà un pulsante che manderà un segnale al mondo intero restando, però, bloccata all'interno dell'abitacolo. 

Nell'ultima scena troviamo Zoa che, vicinissima alla salvezza, vede sua sorella che sta per approdare sull'isola di Eden. La ragazzina, infatti, si è finta un'altra persona per venire adescata dalla setta e andare alla ricerca di sua sorella maggiore. A questo punto Zoa, vedendo la sorella approdare sull'isola resta bloccata in mezzo all'acqua indecisa se restare o tornare a casa. 

Ed è così che termina la serie con tanti punti interrogativi lasciati in sospeso e a cui non si vede l'ora di ricevere una risposta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La spiegazione del finale di Benvenuti a Eden

Today è in caricamento